Miele di mirto australiano: dolce, ma cattivo con le infezioni

Miele di mirto australiano: dolce, ma cattivo con le infezioni

Il miele di mirto australiano si ricava da una pianta che cresce dalla costa a sud nel New South Wales a Cape York a nord di Queensland. Il mirto australiano, come quello nostrano che cresce spontaneamente in Sardegna, è un arbusto cespuglioso sempreverde appartenente alla famiglia delle Mirtacee e vanta importanti proprietà officinali.

Miele australiano, le proprietà benefiche

Le proprietà terapeutiche del miele sono da sempre al centro di analisi. Molti mieli, infatti, hanno dimostrato di avere un effetto antimicrobico, ma quello più potente sembra essere il miele di mirto australiano.

Questa particolare varietà di miele, infatti, potrebbe essere impiegato per combattere addirittura le infezioni batteriche resistenti agli antibiotici che si sviluppano comunemente negli ospedali e nelle strutture sanitarie.

L’ipotesi è sostenuta da svariati studi, l’ultimo condotto dal gruppo di ricercatori del Queensland Alliance for Agriculture and Food Innovation. Gli esperti hanno scoperto come il miele di mirto nativo australiano abbia livelli molto elevati di (MGO), un composto anti-batterico così potente da impedire la crescita di Stafilococco aureo meticillino-resistente (MRSA).

La quantità di MGO sarebbe superiore anche a quella contenuta nei vari mieli di Manuka, anch’essi di origini australiane e già noti per le loro proprietà antibatteriche. Come ha spiegato Carolyn MacGill, amministratore delegato dell’Australian Organic Honey Company & Medi Bioactive Australia, che ha collaborato allo studio, nel miele di mirto nativo australiano è stata rilevata la presenza di MGO superiore a 1750 milligrammi per ogni chilo di miele.

Secondo gli esperti sono sufficienti quantità di MGO pari a 500-1750 mg/kg per inibire completamente lo Staphylococcus aureus meticillino-resistente, il più pericoloso tra i tutti i batteri appartenenti al genere degli stafilococchi.

Ovviamente stiamo parlando di ipotesi studio che non avalliamo assolutamente ma illustriamo ai fini giornalistici.

Pianta di Mirto australiano

Il nome botanico della pianta da cui si ottiene il miele di mirto australiano è Leptospermum polygalifolium, una specie nativa dell’Australia, che si trova lungo la costa orientale.

Leggi Anche
Scrivi un commento