Il meglio dell’enogastronomia artigianale italiana in mostra nel capoluogo lombardo dal 13 al 15 ottobre.

 

 

Milano, 13 ottobre 2018

Al settimo appuntamento di “Milano Golosa”, format ideato dal Gastronauta Davide Paolini – allestita nel Palazzo del Ghiaccio -,  presenti più di 200 espositori che arrivano da tutta Italia, pronti per raccontare la materia prima di qualità tra memoria e ricerca, i territori da dove vengono, gli impegni che mettono per salvaguardare la tradizione e valorizzare prodotti spesso rari.

Da sottolineare che i banchi degli espositori sono come avvolti da una sorta di strato di cultura enogastronomica grazie agli show cooking delle osterie (con le ricette della tradizione di Cremona dell’Osteria De L’Umbreleer e quella della vicentina Gambellara dell’Antico Osteria del Castello; i sapori del Parco del Pollino come la melanzana rossa e i fagioli di Rotonda della Trattoria A’rimissa; la storia della trattoria Mirta di Milano che chiude il sabato e la domenica per stare in famiglia; le verdure della Franciacorta dell’Osteria della Villetta; la tradizione della cucina emiliana e romagnola con Osteria delle Vigne e Locanda La Campanara), ai panini certificati della Fondazione Accademia Panino Italiano (il panino Cisalpino di Davide Longoni; il Belpaese di Raimo Chiacchiera di HamHolyBurger; Panino Italia di Gianluigi Mandico di Panem; Oro di Sardegna di Stefano Pibi di Pbread Natural Bakery di Cagliari; tre i due, Milano 2015 e Siciliano creati da Claudio Sadler; panino alla tartare di tonno di Lucio Mele di Pescaria; porchetta regina di Raffaele Venditti; gran michetta gran biscotto di Rovagnati) alle degustazioni di vino guidate.

E, non è finita qui, perché ci sono incontri di approfondimento aperti al pubblico come Pizza e birra, storia di un abbinamento promosso da Birra del Borgo (sabato 13 ottobre alle 13).

Perché pizza e birra è considerato un binomio perfetto? Risponderanno a Milano Golosa, Alfredo Colangelo, direttore commerciale di Birra del Borgo, Luca Pezzetta e Jacopo di Giampasquale dell’Osteria Birra del Borgo di Roma.

 

Logicamente lo faranno proponendo pizza e birra del Borgo in una veste innovativa senza dimenticare la loro natura popolare. Tre gli accostamenti: la nuova lager Lisa con pizza e mortadella; pizza a fermentazione spontanea e birra Maledetta che sperimenta una particolare miscela di lieviti, tradizionali e selvatici; infine pizza con doppia lievitazione con birra Keto Reporter, una classica Porter a cui vengono aggiunte foglie di tabacco Kentucky Toscano.

Lunedì 15 ottobre, alle 14, Trapizzino e Birra del Borgo, con la partecipazione di Colangelo, illustreranno una nuova idea di pizza con il trapizzino abbinato a Lisa, la nuova lager, e la Reale, una delle più amate ispirata alle tradizionali India Pale Ale inglesi.

La Regione Lombardia, invece, accoglie gli ospiti di “Milano Golosa” con la merenda della montagna lombarda, incontro-degustazione di prodotti tipici provenienti da zone montane e impervie della regione. L’appuntamento è nell’Area Show cooking domenica 14 ottobre alle 16:30.

Dolce&Gabbana, Panettone Fiasconaro

Ancora Fiasconaro, azienda siciliana famosa per i suoi panettoni, domenica 14 ottobre nell’Area Show Cooking alle 12 presenta l’incontro “Alla scoperta del bello e del buono nel Panettone agli Agrumi e Zafferano di Sicilia Fiasconaro”: un dolce nato dall’estro del Maestro Nicola Fiasconaro e dal packaging firmato Dolce&Gabbana.

Infine Ferrarelle, sempre nell’area show cooking, alternerà diversi momenti dimostrativi.

Si comincia sabato 13 ottobre alle 14 con Grani antichi e Vasocottura con Giuseppe Vesi e Simone Vesi di “Pizza Gourmet Giuseppe Vesi”; alle 15 “La terra della Valpolicella a Milano Golosa” con Petra Antolini di Casa Petra di Settimo di Pescantina.

Sempre domenica, alle 13, Ferrarelle ha programmato l’incontro “straccetti di peperone con manzo, rucola e parmigiano” con Davide Puleio di L’Alchimia di Milano; alle 18:45 “Giochiamo con i Santi”: le grandi pizze classiche in veste giocosa con Giancarlo Casa di La Gatta Mangiona di Roma.

Per chiudere lunedì alle 15 I masanielli da Caserta a Milano con Francesco Martucci della Pizzeria I Masanielli di Caserta.

Da non perdere sono le 4 masterclass in programma domenica, pensate in collaborazione con WineMi, la rete che raggruppa cinque enoteche storiche milanesi (Eno Club, Cantine Isola, La Cantina di Franco, Enoteca Ronchi, Radrizzani drogheria enoteca), in partnership con alcune importanti cantine italiane come Umani Ronchi con la verticale di Cumaro; la verticale Bolgheri superiore Sondraia; il Pinot Nero di Toscana; e la degustazione Mirvita Opificium ArteVino E’ Vita.

Poi c’è il premio alle migliori carte dei vini lombarde. “Penso che non sia solo importante per la carta dei vini di un ristorante offrire le etichette di maggior blasone – spiega Paolini – ma ancor più sono entusiasta quando vedo che dietro alle etichette c’è una ricerca

Al di là del noto a tutti e quando trovo la bottiglia inedita che mi sorprende. Queste sono le caratteristiche, certamente soggettive, che trovo nella carte dei vini alle quali ho deciso di dare il riconoscimento come Gastronauta”.

12 le realtà lombarde che saranno premiate lunedì 15 ottobre, alle ore 11,45: Ristorante Aimo&Nadia, La Bottega del Vino, Ratanà, Al Pont de Fer, Rovella 18, Joia, Contraste e Campagne Socialist di Milano, ristorante Luce di Varese, Leone Felice di Erbusco, Antica trattoria del Gallo di Gaggiano, Relais da Vittorio Chicco Cerea di Brusaporto

Milano Golosa 13-14-15 OTTOBRE 2018
Palazzo del Ghiaccio – Via G. B. Piranesi 14, Milano tel. 0286462555/1919
[email protected]
www.milanogolosa.it

La manifestazione è aperta al pubblico:

sabato 13 ottobre (dalle 12 alle 20:30), domenica 14 ottobre (dalle 10 alle 20:30) e lunedì 15 ottobre (dalle 10 alle 17).

L’ingresso è a pagamento:
adulti 12 euro, bambini 6-12 anni 5 euro, bambini minori 6 anni ingresso gratuito.

Maria Pizzillo
Newsfood.com