Molte proteine nella dieta, più rischio osteoporosi per le donne

Molte proteine nella dieta, più rischio osteoporosi per le donne

Le donne in menopausa che seguono una dieta ricca di proteina ottengono una possibile perdita di peso ma rendono le ossa più fragili, aiutando l’osteoporosi.

E’ quanto sostiene una ricerca dalla Purdue University (Indiana, USA), diretta dal professor Wayne Campbell e pubblicata dal “Journal of Gerontology Medical Sciences”.

Il professore ed il suo team hanno seguito alcuni volontari donna, divisi in due gruppi. Il primo gruppo seguito un regime ricco di cibi proteici. Il secondo gruppo (gruppo di controllo) ha
continuato con l’alimentazione standard, meno ricca di proteine.

L’osservazione ha mostrato come le donne del primo gruppo avessero si perso più peso, ma mostrassero anche una sensibile diminuzione della densità ossea.

Infatti, spiega Campbell, si è notato “Che le donne anziane hanno subito una riduzione della densità ossea più velocemente delle donne che consumavano una dieta proteica
normale che non conteneva carne. Questa constatazione è preoccupante per questa fascia d’età che è suscettibile all’osteoporosi”.

Tale risultato porta così a ritenere che “Le fonti di proteine sono una scelta importante da considerare quando si sceglie una dieta dimagrante. Ogni individuo ha bisogno di valutare, o
consultare un dietologo, su come raggiungere e mantenere un peso idoneo a seconda della composizione corporea, compresi muscoli e ossa”.

Fonte: “Higher-protein diets support weight loss, but may lower bone density in postmenopausal women”, Purdue Newsroom, 6/07/010

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la proprietà, non
necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti
accreditate e/o aventi titolo.

Leggi Anche
Scrivi un commento