Di scena a Montichiari gli eventi zootecnici internazionali
Per l’81ª edizione della Fiera agricola zootecnica italiana
(13-15 febbraio 2009)
In programma: l’8° Dairy Open Holstein Show, la 41° Mostra Nazionale libro della
Razza Bruna Italiana, la Mostra Italialleva e la Mostra Suini.

Montichiari 2009: più vicino all’Europa, ancora più vicino agli allevatori. L’edizione numero 81 della Fazi, la Fiera agricola zootecnica italiana, in
programma dal 13 al 15 febbraio 2009 al centro Fiera del Garda di Motnichiari, vede il ritorno della zootecnia «pesante».

L’appuntamento sarà come sempre al Centro Fiera del Garda, una superficie di 45.000 metri quadrati coperti, dei quali oltre 10.000 saranno interamente dedicati alle mostre
zootecniche. Gli operatori presenti, fra espositori e allevatori, saranno oltre 600.

Sotto i riflettori, appunto, le rassegne zootecniche. Che quest’anno vede il ritorno a Montichiari dei suini, assenti nelle ultime due edizioni per i noti problemi legati alla
vescicolare, ora ampiamente superati. «Si potrà così tornare ad assistere ai confronti nel ring, appuntamento estremamente sentito dai suinicoltori, che proprio nel
Bresciano possono contare su numeri da record e su una genetica da sempre all’avanguardia per la produzione di animali destinati al circuito di qualità dei prosciutti
Dop», dichiara il direttore del Centro Fiera del Garda, Ezio Zorzi.

Accanto ai suini, le mostre mercato dedicate ad avicoli e conigli, da sempre presenza fissa dell’evento agrozootecnico bresciano.

Grande spazio sarà inoltre dedicato ai bovini da latte, con il «Dairy Open Holstein Show», il confronto europeo della razza Holstein, giunto alla sua ottava edizione
e la Mostra nazionale libro genealogico della Razza Bruna Italiana.

Sarà la seconda volta dell’evento in terra bresciana, grazie all’accordo siglato all’inizio del 2007 fra il Centro Fiera del Garda, Veronafiere ed in
collaborazione con le APA di Brescia e Verona , L’Anafi, l’A.I.A. l’Anarb.

Il ring attende gli animali da tutta Europa, per incoronare la campionessa degli allevamenti da latte. E chissà se nel 2009 il trofeo della migliore vacca tornerà in mani
italiane, dopo che l’ultima edizione ha visto la vittoria dell’allevatore spagnolo Carlos Prat, con l’animale «Planillo September Sara».

A completare il panorama del pianeta-latte, la mostra nazionale della razza Bruna, nelle ultime edizioni di Montichiari e Verona dominata dai fratelli Leonardo e Donato Fusillo,
imprenditori agricoli di Martina Franca, con la vacca «Dengorda».

Chiude il palinsesto zootecnico l’A.I.A. che occuperà un ampio spazio con la Mostra Italialleva, la Rassegna tecnico-divulgativa delle specie e razze allevate in Italia.

Ogni settore della Zootecnia e dell’agricoltura sarà rappresentato. Dalla meccanica ai mezzi tecnici, dall’allevamento alla mangimistica, alle bioenergie, settore in
forte ascesa che sta interessando sempre più aziende agricole in Italia e non solo.

Sul versante dei convegni organizzati per la Fiera agricola zootecnica italiana di Montichiari, spazio alle prospettive del mercato suinicolo, in netta ripresa rispetto ai mesi scorsi
(dovuta ad un calo di produzione in tutta Europa), al comparto lattiero caseario, ai costi di produzione e di gestione nella aziende zootecniche ed alla genetica.

L’edizione numero 81 della Fiera agricola zootecnica italiana di Montichiari punta in alto. «Ci prepariamo all’invasione di 50mila visitatori in tre giorni – prevede
Zorzi – con un’importante provenienza dall’estero, dal Nord Europa, ma anche dai Paesi dell’Europa Centro-Orientale».

F.A.Z.I.

13 Febbraio – 15 Febbraio 2009
Montichiari, Italy
centrofiera.it