Movimento consumatori invia segnalazione all’Antitrust per opporsi al trasferimento di importanti risorse dalla rete ferroviaria italiana a Trenitalia

Movimento consumatori invia segnalazione all’Antitrust per opporsi al trasferimento di importanti risorse dalla rete ferroviaria italiana a Trenitalia

“Il Movimento Consumatori chiede maggiori garanzie per l’accesso alle infrastrutture ferroviarie per le imprese nuove entranti, concorrenti di Trenitalia, perché solo così si
può garantire un’effettiva liberalizzazione del servizio di trasporto ferroviario, a tutto vantaggio dei passeggeri e delle imprese che potranno scegliere tra più operatori, in
competizione tra loro, per offrire una migliore qualità e prezzi più convenienti”.

È quanto affermato dal presidente del Movimento Consumatori, Lorenzo Miozzi dopo aver presentato all’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, una segnalazione sulla
direttiva del presidente del Consiglio dei Ministri del 7 luglio del 2009, che prevede il passaggio di assets importanti da Rete Ferroviaria Italiana a Trenitalia.

Il presidente MC sottolinea, inoltre, che Trenitalia rischia di essere posta in una posizione di vantaggio a scapito dei concorrenti nuovi entranti, mentre l’Europa chiede di procedere in senso
diametralmente opposto.

Leggi Anche
Scrivi un commento