Qualificare, razionalizzare e potenziare le attività di ricerca sulla qualità, la salubrità e la sicurezza degli alimenti. Con questo obiettivo nasce il Consorzio italiano
per la Ricerca sulla Qualità e la Sicurezza degli Alimenti, un organismo nazionale per lo sviluppo della ricerca nell’agroalimentare, che avrà sede a Parma.

Sabato 19 maggio nella sede della Provincia di Parma, l’accordo che sancirà l’avvio del percorso verso il Consorzio, verrà sottoscritto dai ministeri delle
Politiche agricole e forestali, della Salute, dello Sviluppo economico, dell’Università e Ricerca.

Alla firma, prevista per le 11 nella sala Savani ( p.le della Pace, 1 – Parma), interverranno il Ministro Paolo De Castro, i sottosegretari alla Salute Gian Paolo Patta,
all’Università e Ricerca Luciano Modica, allo Sviluppo economico Marco Stradiotto.

L’incontro sarà aperto dal presidente della Provincia Vincenzo Bernazzoli in qualità di presidente di Europass, l’ufficio istituito dalla regione Emilia Romagna e che
ha sede a Parma, che si occupa dei rapporti fra l’Agenzia Europea per la Sicurezza Alimentare (EFSA) per cogliere le opportunità offerte dall’insediamento dell’EFSA a
Parma.

Oltre a regione Emilia Romagna e Provincia di Parma fanno parte di Europass le Province di Bologna, Ferrara, Modena, Piacenza, Reggio Emilia, l’Università degli Studi di Parma, la
Camera di Commercio di Parma e l’Unioncamere Regionale.

L’accordo che sarà firmato sabato 19 e che dà vita al Consorzio Italiano per la Ricerca sulla Qualità e la Sicurezza degli Alimenti è frutto del percorso
intrapreso da Europass.

Il nuovo organismo riunirà numerosi enti che fanno capo ai quattro dicasteri e costituirà un supporto efficace per il settore agro-alimentare e in particolare per il sistema
nazionale di monitoraggio e controllo della qualità e sicurezza degli alimenti. Grazie al Consorzio infatti si potranno creare le condizioni per collegare e integrare le attività
di ricerca di istituzioni diverse migliorando il rapporto fra investimenti e risultati.

notizie.parma.it