Nocciolata con e senza latte: intervista ad Andrea Rigoni (Video)

Nocciolata con e senza latte: intervista ad Andrea Rigoni (Video)

Articolo e video-intervista  di Michele Pizzillo per Newsfood.com

Milano,
Giovedì 12 novembre 2015 ,
“Naturalmente a Milano”
Via Buonarroti, 15

“Se a uno dei nostri prodotti più importanti, la Nocciolata, affianchi la nuova Nocciolata senza latte, ti trovi di fronte alla coppia più buona del mondo” ci dice con un bel sorriso compiaciuto Andrea Rigoni, amministratore delegato dell’azienda di famiglia, incontrandolo nel bellissimo e luminoso “Naturalmente a Milano” il flagship store aperto qualche mese fa in centro città. E, ovviamente, si dimostra soddisfatto di questo nuovo prodotto che è stato studiato nei minimi particolari perché “la Nocciolata senza latte è un prodotto per tutti, proprio per tutti, uno sfizio sano, nutriente e straordinariamente goloso che abbiamo voluto fare dopo aver constatato che l’intolleranza al lattosio ha portato, chi soffre di questa patologia, a ridurre drasticamente i consumi di molti prodotti di uso quotidiano. Spesso non si tratta di eliminare il solo latte dalla dieta per non incorrere in effetti indesiderati se non addirittura pericolosi in caso di allergie, ma anche tutto ciò che può contenerlo anche solo in minima parte”.
Oltre che adatto  per la dieta degli intolleranti al lattosio, questo nuovo prodotto Rigoni, sull’etichetta fa riferimento al biologico, alla scritta senza glutine, a quella kosher nonché, novità assoluta, alla “certification Europe Italia” valida per la produzione vegan. “Per assicurare i consumatori che la Nocciolata al latte è per tutti – aggiunge Rigoni – ci teniamo a far conoscere tutti gli ingredienti: 18% di pasta delle migliori nocciole, 11% di cacao, zucchero di canna, estratto di vaniglia, burro di cacao e olio di girasole. Tutti prodotti rigorosamente biologici. Mentre la presenza del burro di cacao esclude qualsiasi traccia di olio di palma. E, poi, l’assenza di grassi animali ne fa un prodotto ideale per i seguaci della filosofia vegana”.
Insomma, un capolavoro italiano.

Michele Pizzillo
Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento