Obesità: iniezioni di anidride carbonica per perdere peso

Obesità: iniezioni di anidride carbonica per perdere peso

Una tecnica a base di anidride carbonica, per ridurre il peso corporeo e combattere così l’obesità.

Questo è il risultato di una ricerca, condotta dall’Università di Siena e descritta dal quotidiano inglese “Daily Mail”.

Secondo gli studiosi italiani, la loro “carbossiterapia” presenta numerosi vantaggi.

Innanzitutto, la sicurezza: “La CO2 e’ prodotta naturalmente dalle cellule del nostro corpo. E’ assorbita rapidamente attraverso il flusso sanguigno ed espulsa tramite il fiato e i polmoni.
Iniettarne piccole quantità’ nel corpo non rappresenta quindi un pericolo”.

Inoltre, la tecnica si mostra semplice ed efficace.

L’incaricato pratica (tramite sottili siringhe) iniezioni nelle aree sensibili: cosce, ginocchia ed addome. Come risultato, “Il gas si diffonde nel circuito circostante, causando una
dilatazione dei vasi sanguinei. Questa dilatazione aumenta il flusso sanguineo, che porta ossigeno e altri nutrienti alle cellule”.

Come risultato, “La CO2 uccide le cellule grasse, mentre l’ossigeno elimina il fluido presente tra le cellule. Questo inganna il corpo umano, che riduce cosi’ il grasso in eccesso”.

I ricercatori senesi fanno notare come i primi esperimenti abbiano dato esito positivo. I test sono stati condotti su 48 donne italiane ed hanno portato ad una riduzione media di 2 cm delle
cosce, 1 centimetro dalle ginocchia e 3 centimetri della circonferenza dello stomaco.

Prossimamente sarà effettuato un secondo test su volontari sovrappeso, che sarà monitorato dall’americana Northwestern University.

LINK all’articolo del Daily Mail

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento