Olio Extra vergine Domenico Clarici: dopo 140 anni, un’annata da dimenticare

Olio Extra vergine Domenico Clarici: dopo 140 anni, un’annata da dimenticare

Logo ClariciRiceviamo una email che fa capire quale sia la situazione degli olivicoltori .

E’ una lettera coraggiosa di un produttore di olio di qualità che da 140 produce il suo olio.

Quest’anno, per la prima volta, non se la sente di produrre e vendere quel poco olio -di qualità scadente per le condizioni climatiche estreme- ai propri clienti affezionati.

Ma si rende conto che non può nemmeno abbandonarli e allora Pietro Clarici, è questo il nome dell’olivicoltore responsabile, ha deciso diselezionare altri oli di qualità accettabile e fornirli, nella piena trasparenza, ai clienti “orfani” del suo extra vergine Clarici 2014… in attesa della raccolta 2015.

Non possiamo fare altro che esprimere il nostro plauso a Pietro Clarici, per il comportamento da Cavaliere della Tavola Rotonda, e augrargli tanta fortuna.

Quanti sono i coltivatori che sono pronti a fare altrettanto, quando la qualità della materia prima non è all’altezza del prodotto finale che si vuole ottenere?

Giuseppe Danielli
Direttore e Fondatore
Newsfood.com

 
Inizio messaggio inoltrato:

Da: Azienda Agraria Clarici <[email protected]>
Oggetto: Situazione Campagna Olearia 2014
Data: 05 novembre 2014 17:36:10 CET

Gentilissimi,

Vista l’attuale situazione dell’olivicoltura umbra e alla luce della giusta attenzione che i media locali e nazionali stanno riservando a questo tema, vorremo condividere con Voi il il messaggio che abbiamo deciso di indirizzare ai nostri clienti nei giorni scorsi.
Le due manifestazioni che ci vedranno coinvolti nel corso di questo fine settimana (“Frantoi Aperti” e “Autunno in Piazza” a Foligno) saranno l’occasione per incontrare direttamente il pubblico e rendere note a tutti le modalità con cui faremo fronte alla difficile stagione 2014.
Ringraziando per l’attenzione, invio i miei migliori saluti.

Pietro Clarici

Azienda Agraria Clarici
olioclarici.it | facebook.com/olioclarici | twitter.com/olioclarici

Via Garibaldi, 144
06034 Foligno (PG), Italy
email [email protected]
Tel. +39 0742 340788
Fax +39 0742 340856

Foligno, Novembre 2014

Cari Amici e Clienti,

Siamo all’inizio di Novembre, e come sempre siete in tanti a chiederci informazioni sull’andamento della nuova campagna olearia. Sapete sicuramente che le condizioni stagionali nel nostro territorio non sono state favorevoli, ma orientarsi tra le tante fonti informative che comprensibilmente stanno seguendo la questione può non essere semplice. Con questa lettera vorremmo darVi qualche indicazione più precisa sulla situazione generale, ma soprattutto su quella della nostra Azienda.

Le abbondanti piogge primaverili hanno ostacolato l’allegagione (la fase iniziale dello sviluppo delle olive che segue la fioritura) nella maggior parte delle piante, nel nostro caso riducendo in partenza la produzione di circa l’80% rispetto alla medie stagionali. Il resto, per chi come noi lavora rigorosamente in regime di Agricoltura Biologica, l’ha fatto la bactrocera oleae, la cosiddetta “mosca”: il clima particolarmente favorevole alla sua riproduzione ha reso l’attacco dell’insetto incontrollabile. Di fatto, questo per noi ha causato la perdita totale del raccolto di una stagione che già si prospettava in salita.

Il risultato è che quest’anno non troverete il nostro olio in commercio, nemmeno in quantitativi limitati. Non lo troverete perché nelle nostre bottiglie e nelle nostre lattine, quelle che dal 1874 portano in giro per il mondo il nome del nostro fondatore Domenico Clarici e lo stemma di famiglia, ci sarà sempre e soltanto olio extra vergine di oliva della migliore qualità possibile, prodotto da noi a Foligno, nel nostro frantoio, con le olive delle nostre piante. Nient’altro.

Non è certo così che immaginavamo di festeggiare i nostri 140 anni di attività, ma essere produttori puri, fare agricoltura Biologica e rifiutare i compromessi significa anche questo. Oltre alla qualità del nostro olio, vogliamo credere che l’integrità sia uno dei motivi per cui anno dopo anno ci rinnovate la Vostra fiducia: non possiamo e non vogliamo tradirla oggi – dopo quasi un secolo e mezzo di storia – per una stagione poco fortunata.

Ciò premesso, vogliamo anche rispondere concretamente a chi ci ha chiesto come affrontare questo annus horribilis per l’olivicoltura umbra: è per questo che nelle scorse settimane abbiamo cercato una soluzione onesta e trasparente per soddisfare le tante richieste ricevute, e per la prima volta abbiamo deciso di usare la nostra esperienza per selezionare e commercializzare quantitativi limitati di alcuni tra i migliori prodotti disponibili sul mercato, rigorosamente ottenuti da olive 100% Italiane. Saranno offerti in confezioni etichettate chiaramente e con una veste grafica completamente distinta da quella dell’olio di nostra produzione.

Il nostro obiettivo per questa stagione sarà insomma quello di distribuire e garantire oli di qualità al giusto prezzo, per far fronte alle Vostre necessità nell’attesa di poterVi riproporre i nostri prodotti nell’autunno 2015.

L’olio extra vergine di oliva Italiano da noi selezionato potrà essere prenotato e acquistato nei prossimi giorni. Siamo a Vostra disposizione da subito per qualunque chiarimento e Vi aspettiamo nel nostro frantoio storico di Via Garibaldi Sabato 8 e Domenica 9 Novembre per il consueto appuntamento con Frantoi Aperti.

A nome di tutta la mia famiglia e dei nostri collaboratori, Vi ringrazio per la fedeltà dimostrata in tutti questi anni e Vi saluto cordialmente.

Pietro Clarici

Leggi Anche
Scrivi un commento