I nuovi farmaci contro il cancro, più efficaci e meno tossici, tracciano la via giusta per sconfiggere le neoplasie, ma la prevenzione rappresenta il caposaldo: primaria con
alimentazione sana, attività fisica, abbandono del fumo; secondaria con gli screening per la diagnosi precoce. Quasi il 70% dei tumori è legato a stili di vita inadeguati.
“Prevenzione…mi vOLIO bene” è il tema della settimana indetta dalla Lega contro i tumori che ha previsto fino a Domenica 25 Marzo (dalle 9,30 alle 18 a palazzo Busetti) la vendita
benefica di bottiglie di olio d’oliva extravergine, condimento principale della dieta mediterranea. Sabato 24 Marzo, ancora in piazza del Monte, assieme all’olio saranno distribuiti in uno
stand assaggi preparati dagli studenti dell’Istituto alberghiero Motti a base di prodotti alimentari utili contro il cancro, offerti da Conad Le Querce e azienda agricola Cerreto. Le sostanze
antiossidanti sono contenute ad esempio nei cavoli, spinaci, carote, pomodori, peperoni, cipolle, aglio.
«L’olio è il principe degli alimenti della settimana – rileva Sandra Bosi, responsabile settore prevenzione e formazione della sezione reggiana della Lega tumori – ma non verranno
dimenticati legumi e frutta, ricchi di fibre, veri e propri spazzini dell’apparato digerente. Ogni giorno bisognerebbe mangiare un etto di legumi e 500-600 grammi di frutta e verdura». I
fondi raccolti sabato contribuiscono all’acquisto della tomoterapia per la radioterapia oncologica del S. Maria Nuova. Il dott. Roberto Prati, presidente della Lega tumori, ricorda che la onlus
reggiana ha attivamente contribuito agli screening per la diagnosi precoce, ad esempio organizzando l’acquisto del “mammotome” nello screening della mammella, e del videodermatoscopio per il
“progetto melanoma”. In collaborazione con S. Maria Nuova e Ausl è stato aperto, un anno fa nell’area dell’arcispedale, un ambulatorio di cure palliative per offrire assistenza
ambulatoriale e domiciliare ai malati oncologici in fase avanzata. Il centro didattico multimediale “Luoghi di prevenzione” ospita un migliaio di visitatori al mese con laboratori interattivi
su alcol, fumo, salute e ambiente, salute e alimentazione, prevenzione oncologica.
“Luoghi di prevenzione” è attivo nelle due sedi di via Guazzatoio e del centro Malaguzzi, ma i dirigenti della Lega tumori contano di riunirle presto in un solo edificio, che potrebbe
essere l’ex ospedale Spallanzani. La settimana in corso prevede, il 22, 23, 29 e 30 marzo, un seminario nazionale su prevenzione e cura del tabagismo e due mostre sulla prevenzione aperte fino
a domenica a palazzo Busetti. Anche la danza partecipa alla prevenzione con lo spettacolo “Rivages”, in scena domani sera alle 21 al teatro Cavallerizza presentato dalla scuola Let’s Dance.

www.greenplanet.net