Panettone più grande del mondo by Davide Comaschi

Panettone più grande del mondo by Davide Comaschi

Panettone più grande del mondo
Domenica 16 dicembre 2018, alle ore 17

Ultim’ora – E’ RECORD

Milano, 16 dicembre 2018 – Milano da record con il “Panettone più grande del mondo” – certificato per l’occasione dal Guinness World Records – del maitre chocolatier ed ex-allievo del Capac (la scuola di formazione di Confcommercio Milano)  Davide Comaschi, oggi direttore del Chocolate Academy Center Milano: 332,2 kg di peso, un diametro di 115 cm e un’altezza di un metro e mezzo.

Il primato è stato raggiunto dopo cento ore di lavorazione, con un team di sei professionisti della Chocolate Academy Center che hanno usato 49.500 gr farina, 37.800 gr burro, 25.200 gr zucchero, 25.000 gr cioccolato fondente, 22.500 gr uvetta, 22.500 gr arancio candito, 22.500 gr acqua, 18.000 gr tuorli, 15.000 gr panna, 7.000 gr del prezioso cioccolato Ruby, il cioccolato naturalmente rosa, 5.100 gr miele, 2.000 gr cioccolato bianco, 810 gr sale, 540 gr aroma naturale arancia, 360 gr aroma naturale limone, 225 gr vaniglia.

 

in Galleria Vittorio Emanuele II a Milano,
con il sindaco Giuseppe Sala e il presidente di Confcommercio Carlo Sangalli

Ottimi panettoni si trovano ormai in tutta Italia, grazie alla bravura di artigiani e, in diversi casi, anche di panetterie, di pasticceri-imprenditori e di piccole industrie.

Tutto questo impegno produttivo ha trasformato il classico dolce milanese delle festività natalizie, in un dolce da consumare tutto l’anno e in ogni parte del mondo. Domenica 16, però, Milano si prende una sorta di rivincita perché in Galleria Vittorio Emanuele II, alle 17, il sindaco Giuseppe Sala e il presidente di Confcommercio Carlo Sangalli, taglieranno il “Panettone più grande del mondo” realizzato dal maître chocolatier Davide Comaschi, campione mondiale del cioccolato nel 2013 e oggi direttore del Chocolate Academy Center Milano.

Davide Comaschi

Panettone più grande del mondo

Il panettone sarà pesato (qualche gola profonda dice che peserà 140 chili e sarà alto due metri) grazie ad una bilancia appositamente realizzata dall’azienda modenese Dini Argeo. Una volta svelato, tagliato in 1.200 fette, il lievitato natalizio per eccellenza, sarà offerto dagli studenti del Capac (la scuola di formazione di Confcommercio di Milano), al pubblico presente. Contemporaneamente saranno proposti altri assaggi di panettone donati per l’occasione dalla pasticceria Arte del Dolce di Corbetta Silvio, dall’Unione Artigiani di Milano e Provincia e dall’Agenzia Milano Buenos Aires 563 delle Assicurazioni Generali.

Nel frattempo, sempre in Galleria, spazio di “Galleria 92”, di fronte all’Urban Center, c’è la possibilità di visitare la mostra storica del “Panettone Baj”, creato dalla pasticceria Baj nella seconda metà dell’800, aggiudicandosi poi il primo premio all’Esposizione Internazionale di Milano del 1881 e del 1887.
La manifestazione in Galleria – realizzata con la collaborazione di Fiera Milano – sarà introdotta dal Coro dell’Associazione nazionale Alpini di Milano.

Giuseppe Sala

L’iniziativa del panettone artistico più grande del mondo – che insieme ai canditi e all’uvetta vede il debutto del cioccolato – è organizzata dal Comune di Milano in collaborazione con Confcommercio, Confartigianato e Unione Artigiani, con l’obiettivo di valorizzare un patrimonio cittadino come il panettone artigianale, che in questo periodo sta vivendo un vero e proprio boom anche all’estero.

E, sempre in tema di panettone, sempre domenica 16 ovviamente a Milano, questa volta nel quartiere Niguarda, in via Val di Ledro 11, alle ore 12, si potrà degustare il panettone “stellato” alla mela creato dallo chef Giancarlo Morelli, che sarà presente alla manifestazione. Un dolce artigianale a lievitazione naturale, prodotto dalla fantasia creativa di Morelli con l’impiego della mela renetta che ne scandisce morbidezza e dolcezza. Piccoli semi di cioccolato fondente si alternano, nel panettone, alla radice dello zenzero candito e ai profumi freschi e avvolgenti di cannella, arancia, miele, vaniglia, lime e bergamotto.

Entrata Galleria

La Fanfara degli Alpini annuncerà il taglio e la distribuzione dei panettoni a cura degli allievi del Capac. La manifestazione di Niguarda – a cui parteciperanno l’assessore al turismo del Comune di Milano Roberta Guaineri, del presidente di Epam (Confcommercio Milano) e vicepresidente vicario Confcommercio Lino Stoppani e del presidente rete associativa vie Confcommercio Milano Gabriel Meghnagi – è promossa dalla Confcommercio milanese in collaborazione con l’associazione aderente Asco Art Niguarda e con il sostegno dell’Agenzia Milano Buenos Aires 563 delle Assicurazioni Generali.

Maria Michele Pizzillo
Newsfood.com

Related Posts
Leave a reply