“Una strage di fauna selvatica senza precedenti”, lo dice il responsabile aree protette e territorio di Legambiente, Antonio Nicoletti, dopo aver appreso del ritrovamento di altri due esemplari
di orso marsicano morti oltre 15 giorni fa.

“Anche se – continua Nicoletti – la morte dei due animali sarebbe per cause naturali, una serie di eventi del genere non si era mai verificata prima in un area protetta. È ancora
più grave che di quanto accaduto non si sia saputo nulla. La direzione del Parco ora deve fare chiarezza su quello che è successo”.