Parmigiano-Reggiano: mercoledì l'Assemblea generale dei delegati

Reggio Emilia – Produzione in calo dello 0,3%, quotazioni all’origine in crescita dell’11%, dinamica molto vivace degli scambi tra produttori e stagionatori, giacenze in calo,
esportazioni in crescita (con un 16% in Giappone, il Paese extraeuropeo più dinamico nei consumi), ipermercati e supermercati con incrementi di vendite del 3,1%, consumi complessivi in
crescita dell’1,2% (più modesto l’incremento di quelli domestici): sono questi alcuni dei principali dati, relativi al 2007, che saranno presentati mercoledì 19 marzo
all’Assemblea generale dei delegati del Consorzio del Parmigiano-Reggiano, che giunge a conclusione delle assemblee sezionali celebrate nei giorni scorsi.

Un appuntamento – che peraltro cade in un momento di flessione delle quotazioni – in cui si farà il punto non solo sul bilancio dell’annata 2007, ma su tutta l’attività sviluppata
dal Consorzio in termini di controllo qualità, attività del laboratorio, promozione e comunicazione e anche sui diversi casi in cui l’Ente di tutela è duramente intervenuto
– con esiti positivi sempre positivi e cause ancora in corso – su aziende responsabili di aver immesso sul mercato, o comunque avviato la produzione, di formaggi evocativi del nome
«Parmigiano-Reggiano».

Dati molto significativi si riscontrano anche sul versante della vigilanza sui processi che vanno oltre la produzione, con 1.507 ispezioni su confezionatori, punti vendita, magazzini e
grattugiatori.

Related Posts
Leave a reply