Il Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Alfonso Pecoraro Scanio ha scritto una lettera al Presidente del Consiglio Romano Prodi per chiedere che venga reintrodotta la
copertura per l’acquisto di 1000 nuovi treni per i pendolari.

«Si tratta di una scelta fondamentale per la modernizzazione dell’Italia, per altro già annunciata dal Governo – sottolinea in un passaggio della lettera Pecoraro Scanio – ed
indispensabile sia per incentivare la mobilità sostenibile che per offrire ai cittadini una maggiore qualità di viaggio».

«Il taglio di questi mille treni – afferma il ministro – sarebbe un danno enorme per l’ambiente, per il clima, per la mobilità sostenibile e per milioni di viaggiatori. L’acquisto
dei nuovi treni ed il potenziamento delle tratte usate dai pendolari sono priorità infrastrutturali ed ambientali su cui un Paese moderno deve investire per migliorare l’efficienza del
trasporto sostenibile».

«Sono sicuro – conclude il ministro Pecoraro Scanio – che questa importante richiesta sarà accolta dal Governo, nell’interesse di cittadini e del Paese».