Padova per Pellestrina: Cena di Solidarietà per gli alluvionati in laguna

Padova per Pellestrina: Cena di Solidarietà per gli alluvionati in laguna

Ogni giorno ci sono disastri di ogni tipo che colpiscono soprattutto la popolazione, la gente che vive del proprio lavoro. Non possiamo impedire che si scatenino le forze della Natura ma potremmo attenuarne i danni se ci fosse la volontà dei potenti, e i loro “cortigiani” non rubassero a più non posso.

Per risolvere il problema dell’acqua alta a Venezia basterebbe chiedere agli Olandesi che dal 1200 hanno domato le acque di un oceano (senza la tecnologia di oggi e senza sperperare 6 miliardi)… non di un piccolo Mare Adriatico.

Per Pellestrina il problema è diverso, l’isola è già una diga naturale a protezione della Laguna Veneta; ma bisogna imparare a fare le cabine elettriche stagne… più sicure perchè le pompe, senza corrente elettrica, non funzionano!

Per Venezia (non per i veneziani natii) arriveranno tanti soldi e anche ulteriori stanziamenti. I 6 miliardi di Euro se li sono già mangiati i cortigiani. Basterebbe qualche briciola di quello che hanno rubato per ridare un sorriso a tutte le famiglie e ai loro bambini. Ma questi pirati non hanno una coscienza, sono drogati di sete di potere e rispondono solo al loro RE, il re denaro.

Gli abitanti di Pellestrina, come tutti gli altri dei centri lagunari che hanno subito danni nell’alluvione del 12-13 novembre scorso, dovranno rimboccarsi le maniche e… lavorare, lavorare, lavorare per ritornare a una vita normale e sperare nella solidarietà di chi li vorrà aiutare. Saranno sempre i soliti a rispondere, coloro che sanno cosa significhi essere in ginocchio.
I ricchi hanno altro a cui pensare.

Diceva Toro Seduto:-“Quando avranno inquinato l’ultimo fiume, abbattuto l’ultimo albero, preso l’ultimo bisonte, pescato l’ultimo pesce, solo allora si accorgeranno di non poter mangiare il denaro accumulato nelle loro banche”.

================================================

 

Giuseppe Danielli
Direttore e Fondatore

 

Newsfood.com

 

La Pasticceria Biasetto di Padova ha organizzato una cena per raccogliere fondi a favore delle Famiglie alluvionate di Pellestrina.

Biasetto per Pellestrina: una cena dedicata all’isola giovedì 5 dicembre 2019 – si replica giovedì 12

Ore 20 presso la Pasticceria Biasetto (via Facciolati 12, Padova), in collaborazione con Federico Menetto (Trattoria La Laguna) e il mastro pastaio Raimondo Mendolia di Pellestrina.

 

Menu cena beneficenza per Pellestrina

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il sito dell’iniziativa di solidarietà #HelPellestrina è

www.c3-srl.com/helpellestrina

RACCOLTA STRAORDINARIA A SOSTEGNO DELLE FAMIGLIE DI PELLESTRINA (VE) COLPITE DALL’ALLUVIONE DEL 12-13 NOVEMBRE 2019

Per poter sostenere le necessità immediate delle famiglie e degli amici di Pellestrina, è stato attivato il c/c dedicato sul quale è possibile eseguire versamenti di offerte che saranno prontamente consegnate sulla base delle segnalazioni già ricevute.

IBAN
IT23S0872820902000000040939

BIC     ICRAITRRK80

c/o BANCA PATAVINA – Chioggia

intestato a: Ass.ne Gianna Ballarin

causale: per le famiglie di Pellestrina – alluvione nov. 2019 Chioggia, 15 novembre 2019

Associazione Gianna Ballarin

Redazione Newsfood.com
Leggi Anche
Scrivi un commento