In seguito alla perequazione automatica del 1,7% applicata ai trattamenti pensionistici dal 1 gennaio 2008, l’Enpav ha reso noti i nuovi importi delle prestazioni in vigore da tale data.
L’importo annuo della pensione integrata al minimo, in particolare, è pari a euro 5.760,56, corrispondenti a euro 443,12 mensili.
L’Enpav, inoltre, garantisce un importo minimo di pensione che è pari a 4 volte il contributo soggettivo minimo del secondo anno anteriore a quello di maturazione del diritto: nel 2008,
dunque, la pensione minima ha un importo di euro 5.180,00.
L’indennità di maternità minima garantita, infine, è pari a euro 4.382,56 lordi.