Roma, 19 Giugno 2007 – Garantire l’equilibrio del sistema pensionistico, attualmente assicurato dalla riforma Maroni, la cui modifica comporterebbe la necessità di trovare ingenti
risorse economiche aggiuntive, al momento non disponibili. E’ questa una delle priorità, per Confagricoltura, che ha partecipato oggi all’incontro tra governo e parti sociali, a Palazzo
Chigi.

“Considerata la limitatezza delle risorse provenienti dall’extragettito, e destinate alla competitività e allo sviluppo, bisogna garantirne un corretto utilizzo – dice Confagricoltura. –
Tenendo conto anche delle particolari esigenze del settore agricolo, e mettendo quindi in atto le intese raggiunte con il ministro del Lavoro al tavolo di settore.

www.confagricoltura.it