Il 19 dicembre 2006 il Ministro per le Riforme e l’Innovazione nella Pubblica Amministrazione Nicolais ha firmato la direttiva dal titolo “Per una pubblica amministrazione di qualità”,
che persegue un piano di innovazione e di miglioramento pluriennale nell’ambito della Pubblica Amministrazione.

La P.A., infatti, sarà tenuta ad introdurre all’interno della propria programmazione strategica paini specifici di perseguimento qualità, che consentiranno anche la valutazione
del personale e della struttura aziendale stessa nell’erogazione dei servizi all’utenza.

Tra gli strumenti previsti per l’autovalutazione è specificatamente indicato il CAF (Common Assessment Framework), frutto dell’opera dell’Unione Europea e già in uso in 900
amministrazioni a livello comunitario.

“Per una pubblica amministrazione di qualità”
Scarica il documento completo in formato .Pdf