Pesto e Liguria, matrimonio virale

Pesto e Liguria, matrimonio virale

Nel mondo del marketing ci sono diverse associazioni. Tra quelle che funzionano, quella tra pesto e liguria.

Sfruttando il buon risultato del Campionato del Mondo di pesto (17 marzo), l’Osservatorio Internazionale del Pesto ha voluto controllare un possibile collegamento tra il piatto ed il suo territorio d’origine.

Punto di partenza, le prime rilevazioni dell’Osservatorio: datate 30 settembre, mostrano come, nei motori di ricerca, il legame tra pesto e Liguria (o Genova) era presente nel 15% dei contenuti.

In seguito, l’Osservatorio ha collaborato con Monitoring Emotion. Il sistema ha raccolto dati per 500 contenuti, con una media di ricerca giornaliera superiore ai 500 contenuti.

La loro analisi ha evidenziato come il collegamento tra pesto e Liguria fosse presente nel 30% delle ricerche.

Positiva la reazione dell’Osservatorio che rileva come le ricerche siano un premio per il territorio e le persone impegnate per la crescita del sistema-pesto. Tuttavia, per quanto ottimo veicolo di promozione, le ricette virali sono spesso distanti da quella originale.

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento