Torino, 27 Giugno 2007 – Grande soddisfazione dell’assessore regionale agli Enti Locali Sergio Deorsola per l’approvazione nella seduta di oggi del Consiglio regionale, del disegno di
legge “Misure di sostegno a favore dei piccoli Comuni del Piemonte”.

“Finalmente vede la luce un provvedimento da tempo atteso da molti Sindaci della nostra Regione – ha dichiarato l’assessore Deorsola – cui verranno garantite sostanzialmente le risorse, per
consentire loro il mantenimento dei livelli essenziali” .

Il Disegno di Legge, fortemente voluto dalla Giunta regionale, ha le seguenti finalità: assicurare, in primo luogo, il sostegno finanziario ai Comuni con popolazione pari o inferiore ai
1000 abitanti, che recano evidenti situazioni di marginalità o disagio. A questi Comuni, infatti, verranno attribuiti contributi annuali, accertata la situazione di grave
difficoltà.
Verrà inoltre introdotto il principio secondo il quale alla Regione spetterà un onere di cofinanziamento al bilancio delle piccole realtà comunali, singole o associate, con
popolazione inferiore ai mille abitanti; tale contributo non potrà superare il 10% dell’importo complessivo dell’intervento finanziato.

“Questo disegno di legge esprime l’impegno che la Giunta Regionale, sin dall’inizio, ha profuso per dare voce e dignità ai piccoli comuni del Piemonte – spiega l’assessore Sergio
Deorsola, che conclude – “non dimentichiamo che essi, sono 1078 su 1206, cioè quasi il 90% delle amministrazioni comunali piemontesi”.

Tra le novità più significative, l’introduzione di una procedura semplificata per la rendicontazione dei contributi di importo inferiore ai ventimila euro per i comuni al di sotto
dei 5000 abitanti.

www.regione.piemonte.it