Piemonte: la giunta approva il programma di interventi sui laghi

La Giunta regionale del Piemonte ha approvato oggi, su proposta dell’assessore ai Trasporti, il programma delle opere relative alla navigazione interna. Si tratta di 4 milioni di euro che
finanzieranno 14 interventi di ripristino, manutenzione, recupero e riparazione delle infrastrutture portuali e vie navigabili.

Gli interventi riguardano in modo particolare:

– oltre 1 milione 600 mila euro per il nuovo porto di Stresa
– oltre 196 mila euro per il progetto di riqualificazione ambientale delle sponde del lago di Viverone, nel comune di Azeglio
– 328 mila euro per il consolidamento dei muri di lungo lago del comune di Belgirate (VCO)
– 111 mila euro per un progetto di individuazione di percorsi tematici sul lago di Viverne in comune di Borgo d’Ale
– 83 mila euro per gli interventi di manutenzione straordinaria del nuovo porto turistico del Comune di Cannero Riviera
– 205 mila euro per lavori di ammodernamento sistemazione e riqualificazione lungolago di Lesa
– 72 mila euro per la manutenzione straordinaria pei pontili di attracco dei natanti nel Comune di Pella
– 75 mila euro per il completamento della passeggiata tra il Torrente Pescone e l’albergo l’Approdo in Comune di Pettenasco
– oltre 43 mila euro per la manutenzione straordinaria e abbattimento barriere architettoniche sui pontili nel comune di Piverone
– 125 mila euro per la sistemazione dell’area di Prarolo a San Maurizio d’Opaglio
– 96 mila euro per il pontile galleggiante di Prarolo in comune di San Maurizio d’Opaglio
– 580 mila euro per il porto turistico di Verbania
– 240 mila euro per la realizzazione di infrastrutture ambientali nell’abitato di Suna (Verbania)
– 197 mila euro per la riqualificazione e i percorsi tematici sul lago di Viverone nel Comune di Viverone

“Si tratta di una scelta di priorità – dichiara l’assessore ai Trasporti, Daniele Borioli – che si vanno ad aggiungere agli interventi finanziati lo scorso anno con 3,5
milioni di euro in un’ottica di integrazione tra le emergenze infrastrutturali, le funzioni turistiche e ricreative del territorio, compatibilmente con le esigenze di protezione
ambientale e di valorizzazione del paesaggio”.

www.regione.piemonte.it

Related Posts
Leave a reply