La Giunta regionale del Piemonte ha approvato oggi, su proposta dell’assessore ai Trasporti, il programma delle opere relative alla navigazione interna. Si tratta di 4 milioni di euro che
finanzieranno 14 interventi di ripristino, manutenzione, recupero e riparazione delle infrastrutture portuali e vie navigabili.

Gli interventi riguardano in modo particolare:

– oltre 1 milione 600 mila euro per il nuovo porto di Stresa
– oltre 196 mila euro per il progetto di riqualificazione ambientale delle sponde del lago di Viverone, nel comune di Azeglio
– 328 mila euro per il consolidamento dei muri di lungo lago del comune di Belgirate (VCO)
– 111 mila euro per un progetto di individuazione di percorsi tematici sul lago di Viverne in comune di Borgo d’Ale
– 83 mila euro per gli interventi di manutenzione straordinaria del nuovo porto turistico del Comune di Cannero Riviera
– 205 mila euro per lavori di ammodernamento sistemazione e riqualificazione lungolago di Lesa
– 72 mila euro per la manutenzione straordinaria pei pontili di attracco dei natanti nel Comune di Pella
– 75 mila euro per il completamento della passeggiata tra il Torrente Pescone e l’albergo l’Approdo in Comune di Pettenasco
– oltre 43 mila euro per la manutenzione straordinaria e abbattimento barriere architettoniche sui pontili nel comune di Piverone
– 125 mila euro per la sistemazione dell’area di Prarolo a San Maurizio d’Opaglio
– 96 mila euro per il pontile galleggiante di Prarolo in comune di San Maurizio d’Opaglio
– 580 mila euro per il porto turistico di Verbania
– 240 mila euro per la realizzazione di infrastrutture ambientali nell’abitato di Suna (Verbania)
– 197 mila euro per la riqualificazione e i percorsi tematici sul lago di Viverone nel Comune di Viverone

“Si tratta di una scelta di priorità – dichiara l’assessore ai Trasporti, Daniele Borioli – che si vanno ad aggiungere agli interventi finanziati lo scorso anno con 3,5
milioni di euro in un’ottica di integrazione tra le emergenze infrastrutturali, le funzioni turistiche e ricreative del territorio, compatibilmente con le esigenze di protezione
ambientale e di valorizzazione del paesaggio”.

www.regione.piemonte.it