Torino, 8 Giugno 2007 – Si è tenuta questa mattina, presso la Direzione Commercio e Artigianato della Regione Piemonte, la premiazione degli studenti vincitori del premio per le
migliori tesi di Laurea sulla difesa e tutela del consumatore.
L’iniziativa, bandita a livello nazionale dalla Regione Piemonte, è giunta quest’anno alla diciassettesima edizione.

L’assegno-premio per i migliori studi sul tema del consumerismo è andato a: Raffaella Fraudatario, Noemi Cravero e Barbara Borrella (Università di Torino), Michela Angeli
(Università di Bologna), Andrea Pedicini (Università Ca’ Foscari Venezia), Donatella Attanasio (Università Alessandria), Annunziata Filomena Franco (Università di
Reggio Calabria), Giuliana Pascale (Università Cattolica di Milano), Maria Paolinelli (Università di Pisa).

Il complesso lavoro di selezione delle tesi presentate ed il relativo giudizio sono stati affidati ad alcuni tra i più esperti docenti in materia e a rappresentanti delle associazioni di
tutela dei consumatori, che hanno apprezzato l’alta qualità di conoscenza ed approfondimento, anche innovativo, su questi temi.

Tutti di grande attualità gli argomenti trattati: dal cosiddetto danno da vacanza rovinata per il turista, allo sviluppo della lotta alle pratiche commerciali sleali, dal marketing etico
come strumento di competitività per l’impresa alla tutela delle produzioni di qualità legate al luogo di origine.

www.regione.piemonte.it