Pietrasanta (LU): a teatro con i 39 scalini – “The 39 steps”

 

Per quattro attori con:

ROBERTO CIUFOLI, NINI SALERNO, BARBARA TERRINONI e con MANUEL CASELLA

Regia MARIA AITKEN
Scena LUDOVICO RIARIO SFORZA
Costumi TONY GONZALES

“I 39 SCALINI”, COMMEDIA-THRILLER CON ROBERTO CIUFOLI AL COMUNALE DI PIETRASANTA
PREVENDITA AL VIA DA DOMENICA 1 FEBBRAIO

Una storia di spionaggio, piena di avventure e inseguimenti spettacolari con Roberto Ciufoli, l’ex “I Gatti di vicolo miracoli” Nini Salerno, Barbara Terrinoni e
Manuel Casella.

Quattro attori per 150 personaggi tra cambi di scene e costumi on stage.
Regia dell’inglese Maria Aitken.

“I 39 Scalini” tratto dall’avvincente giallo di John Buchan e reso celebre al grande pubblico a cavallo tra gli anni ’30 e ’40 dal mago del brivido Alfred
Hitchocock, è in scena al Teatro Comunale di Pietrasanta lunedì 2 febbraio (info e prenotazioni 0584-795511).

Una storia di spionaggio, piena di avventure, inseguimenti spettacolari, colpi di scena e gag, un eroe, svariate eroine e 150 personaggi di contorno interpretati da soli quattro attori
per la commedia-thriller più sorprendente ed esilarante dell’anno. La regia è dell’inglese Maria Aitken. L’adattamento del testo è di Patrick
Barlow.

Protagonisti di questa divertentissima piece il “Premiata Ditta”, Roberto Ciufoli assieme all’ex de “I Gatti di vicolo miracoli” Nini Salerni (tra i film
interpretati anche “2061 – Un anno eccezionale” di Carlo Vanzina, “Il Barbiere di Rio” di Giovanni Veronesi per citarne alcuni), la bella Barbara Terrinoni e
all’emergente Manuel Casella.

Una commedia che porta dentro di se l’essenza di un teatro che muta e cambia voce, linguaggio e personaggio in maniera autonoma e indipendente dall’esterno grazie alla
multifunzionalità e bravura dei quattro attori protagonisti che si trasformano, e trasformano la scenografia, il loro linguaggio, la loro anima mostrando al pubblico on stage
l’alchimia e la magia dell’essere più cose in più momenti. Basta una parrucca, il timbro diverso per essere qualcun’altro, ed essere in un altro posto.

La storia? Londra. Durante uno spettacolo teatrale in cui si esibisce Mister Memoria, Richard Hannay, un giovane canadese, incontra una donna che dice di chiamarsi Annabella Smith –
nome chiaramente falso – che gli chiede di ospitarla a casa sua. La donna è seguita, e con un espediente riesce ad uscire dal teatro, confondendosi tra la folla. La donna
confessa a Richard di essere una spia, ma la notte stessa viene assassinata con un coltello da alcuni individui entrati in casa sua. Annabella fa in tempo a mostrare una cartina della
Scozia con indicata una località.

Prima di morire parla anche dei “39 scalini”, una congrega di pericolose e spietate spie, con a capo il professor Jordan, un pericoloso personaggio senza molti scrupoli. Richard si
sente in pericolo di vita, e decide di raggiungere la Scozia quando la polizia inglese, subito dopo la scoperta del cadavere nella sua abitazione, comincia a dargli una caccia spietata.

Comincerà una lunga fuga in compagnia di Pamela costellata da molti tradimenti. La fuga porterà Richard a cavarsela brillantemente in un convegno politico, in una casa
abitata da un vecchio piuttosto avido e manesco, nella brughiera scozzese, in un albergo gestito da una simpatica donna e addirittura nella casa del nemico. Naturalmente il finale
è lieto, e facilmente intuibile.

Botteghino: prezzi e orari

Vendita biglietti presso biglietteria Teatro Comunale Pietrasanta in Piazza Duomo dalle 17 alle 19 a partire dal giorno precedente lo spettacolo e il giorno stesso dalle 17. Prevendita
anche su www.ticketone.it 

Prezzi:

Platea 24,00 euro (ridotto 21,00), Galleria 15,00 (ridotto 12,00), Galleria Speciale Gruppi Studenti 10,00. Le riduzioni si applicano ai minori di anni 25, oltre 65 e portatori di
handicap.

Per prenotazioni e informazioni contattare la biglietteria al numero 0584-795511

 

Leggi Anche
Scrivi un commento