“Luxury Pizza” si chiama ed è la pizza attualmente più costosa a Manhattan. La si può ordinare esclusivamente in un ristorante italiano, il “Nino’s Bellissima”, e costa 125
Dollari a fetta.
Il costo esorbitante è dovuto agli ingredienti esclusivi e raffinati: aragosta del Maire, quattro varietà diverse di caviale, uova di salmone, panna, erba cipollina ed un pizzico
di salsa rafano come condimento.
Il gestore del locale, il Sig. Nino Selimaj, noto per gli spot televisivi girati per pubblicizzare la sua catena di ristoranti di New York, sostiene che questo prodotto sarà molto
apprezzato e richiesto perchè ritiene che mangiare la sua pizza sarà come passare una notte al Waldorf Astoria.
Ai suoi clienti offre gratuitamente il coperto e l’acqua minerale, rigorosamente San Pellegrino, ma richiede un’unica condizione: che l’ordine venga effettuato 24 ore prima per consentirgli di
ordinare il caviale fresco per tempo.
Se poi si avanzano ancora altri 1000 Dollari nel portafoglio, senza allontanarsi troppo, in un vicino ristorante, il Serendipity, si potrà gustare un delizioso e ricercatissimo dessert
al gelato: un misto di frutta e nocciole ricoperto da foglioline dorate da 24 carati, appunto chiamato “Golden Opulence”.
Un menù per una serata da record, ma nel prezzo!

Paola Orzelleca