Polenta pasticciata, un’ottima ricetta

Polenta pasticciata, un’ottima ricetta

La polenta pasticciata è uno di quei pasti che si lascia gustare soprattutto nei mesi invernali. Si condisce con il sugo di carne e il formaggio ed è un piatto molto nutriente, ma equilibrato al tempo stesso.

La polenta, del resto, è un alimento apprezzato da sempre, soprattutto nel Nord Italia, ma non solo. In Friuli viene ricoperta da varie carni abbinata con formaggio, da qui il nome di “polenta pasticciata”, in Valle d’Aosta si serve “concia”, cioè arricchita da formaggi saporiti come la fontina e la toma. Nell’Italia Centrale, a Latina per esempio, si abbina con il sugo alle salsicce e olio d’oliva.

Polenta pasticciata al forno

La polenta pasticciata è un piatto che richiede l’uso del forno, ma la preparazione è piuttosto semplice.

Ricetta polenta pasticciata

La ricetta della polenta pasticciata o della polenta al forno è molto semplice da preparare. È un ottimo pasto da portare in tavola a pranzo o a cena, accompagnato da un bel bicchiere di vino rosso.

Ingredienti (dosi per 4 persone):

  • 500 g di polenta a cottura rapida
  • 300 g di carne di maiale a tocchetti
  • 300 g di salsiccia
  • 150 g di burro
  • Salsa di pomodoro pronta q.b.
  • 200 g di parmigiano reggiano grattugiato
  • Sale e pepe q.b.

Preparazione

  1. Preparare la polenta, poi farla raffreddare su un piano di marmo o di legno e tagliare a fette alte circa 1 cm.
  2. Tritare la carne e farla rosolare in padella con 80 grammi di burro e la salsiccia sbriciolata.
  3. Una volta che la carne risulterà ben rosolata, aggiungere un po’ di salsa di pomodoro. Aggiustare di pepe e sale.
  4. Imburrare una pirofila, adagiare le fette di polenta alternate a uno strato di ragù e spolverizzare con abbondante parmigiano.
  5. Terminare con uno strato di polenta sul quale distribuire dei fiocchetti del burro rimasto e il resto del parmigiano.
  6. Infornare a 180°C per circa 30 minuti.

Articolo del 2010 ottimizzato Seo il 7/10/2019

Leggi Anche
Scrivi un commento