Il Clandestino Portonovo: Sushi creativo dello chef Moreno Cedroni

Il Clandestino Portonovo: Sushi creativo dello chef Moreno Cedroni

Il Clandestino susci bar si trova nella baia di Portonovo, la perla del parco del Conero. Circondato da acque turchesi, lavande e ginestre, è il “laboratorio” culinario di Moreno Cedroni, lo chef a 2 stelle Michelin, considerato un enfant terrible della cucina internazionale.

Il Clandestino sushi bar prende il nome dalla celebre canzone di Manu Chau ed è molto di più di un semplice locale: è uno chalet azzurro a vetrate, che si affaccia sul mare, incastonato in una delle insenature più belle e scenografiche dell’Adriatico: la Riviera del Conero.

Il Clandestino ristorante di Portonovo ha aperto i battenti nel 2000 e come suggerisce anche il nome, il protagonista assoluto è il sushi, ma rivisitato in modo innovativo e originale dallo chef Cedroni. Oltre al menu alla carta e quello degustazione, offre la possibilità di fare colazione e l’aperitivo, dove l’unico rumore a fare da sottofondo sono le onde del mare. Il ristorante è aperto da aprile a ottobre.

il-clandestino-sushi-bar-ghiacciolo

Il ghiacciolo del Clandestino Sushi Bar

Ristorante il Clandestino, chi è Moreno Cedroni

Il ristorante Clandestino è il locale di Moreno Cedroni, a capo anche della Madonnina del Pescatore e di Anikò a Senigallia. Estro creativo, curiosità e sperimentazione sono le sue parole d’ordine. E pensare che l’attendeva una carriera in Marina, fatta di disciplina e ordine… Lungo la strada, fortunatamente per noi, ha cambiato idea, voleva consacrare la sua vita alla cucina, e nel ’84 ha aperto La Madonnina del Pescatore a Senigallia, nominato dal Wall Street Journal tra i primi dieci ristoranti europei di pesce del 2011, e decorato dalla Guida Espresso 2011 del punteggio di 18/20.

Da allora Cedroni ha scritto vari libri, ma il più famoso è sicuramente Sushi & Susci, nel quale racconta il suo concetto di susci, cioè un modo nuovo di interpretare il pesce crudo, partito come imitazione dell’idea tradizionale del sushi giapponese, per poi evolversi in qualcosa di diverso e originale. Sull’onda di questo entusiasmante percorso è nato il Clandestino Susci Bar a Portonovo.

Nel 2003 ha cominciato a produrre le oramai celebri conserve gourmet e nello stesso anno ha aperto la prima salumeria di pesce al mondo, Anikò, a Senigallia. Moreno Cedroni è un talento autodidatta e oggi la sua cucina appassionata e innovativa ha conquistato anche i palati più esigenti. Non a caso ha ricevuto vari premi e riconoscimenti tra cui il Sole di Veronelli, le Tre Forchette del Gambero Rosso e lo svedese Kungsfenan Seafood Award.

Il Clandestino Susci Bar
Località Baia di Portonovo
60100 Ancona
+39 071 801422
[email protected]
www.morenocedroni.it

 

Chiara Danielli
Redazione Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento