Premio Speciale Ispi 2015 – Letizia Moratti, Giuliano Pisapia, Giuseppe Sala

Premio Speciale Ispi 2015 – Letizia Moratti, Giuliano Pisapia, Giuseppe Sala

Premio Speciale Ispi 2015 – Letizia Moratti, Giuliano Pisapia, Giuseppe Sala
Istituto Europa Asia
Europe Asia Institute

Informa

 

ISPI 2015: Pisapia, Napolitano, Moratti, Sala

ISPI 2015: Pisapia, Napolitano, Moratti, Sala

MORATTI, PISAPIA E SALA: PREMIO SPECIALE ISPI 2015

“Expo 2015 è stato uno straordinario successo per Milano e l’Italia, anche sul piano delle relazioni internazionali, in quanto ha permesso di rafforzare vecchi rapporti e di intrecciarne di nuovi.
Un’occasione in cui l’Italia ha saputo dare prova di unità.” Con queste parole Giorgio Napolitano, presidente onorario dell’ Ispi, ha assegnato il premio speciale 2015 a Letizia Moratti, Giuliano Pisapia e Giuseppe Sala quale riconoscimento dell’impegno da loro profuso, dall’ideazione fino alla realizzazione dell’evento expo 2015.

Colombo Clerici con Giuliano Pisapia

Colombo Clerici con Giuliano Pisapia

Nel loro intervento, i tre premiati hanno sottolineato le eredità immateriali lasciate da Expo, a cominciare dalla Carta di Milano, un impegno ‘morale’ sottoscritto da tutti i Capi di Stato che hanno visitato l’Esposizione universale, dai rappresentanti di decine di città di ogni continente e da milioni di cittadini.  La Carta, che intende promuovere il diritto al cibo quale diritto umano fondamentale, ha contribuito alla definizione dei Sustainable Development Goals adottati dalle Nazioni Unite durante l’assemblea generale di settembre.

Giuseppe Sala, Expo Milano 2015, a Identità Golose 2014La presenza a Milano dei padiglioni di 130 Paesi ha permesso agli italiani di confrontarsi con la varietà e la ricchezza del mondo, un esercizio importante – ha sottolineato Napolitano – per capire di nuovo le ragioni dell’unità e dell’integrazione europea sempre più necessaria in un mondo dove l’Europa si è fatta più piccola.

I tre premiati hanno concordato nel ritenere che l’Esposizione universale sia stata una tappa importante per la promozione dell’Italia nel mondo ed il rafforzamento del ruolo che il nostro Paese ha assunto nel dialogo internazionale sui temi dello sviluppo sostenibile.

Un impegno al quale è necessario dare continuità e prospettiva.

Foto d’ archivio:
– Letizia Moratti con il presidente IEA Achille Colombo Clerici
– Giuliano Pisapia  con il presidente IEA Achille Colombo Clerici

 

Redazione Newsfood.com Contatti

Leggi Anche
Scrivi un commento