Premio Telamone 2019: il prestigioso riconoscimento siciliano a Nicola Fiasconaro

Premio Telamone 2019: il prestigioso riconoscimento siciliano a Nicola Fiasconaro

A NICOLA FIASCONARO IL PRESTIGIOSO PREMIO TELAMONE 2019

Nemo propheta in patria (sua) è una locuzione in lingua latina che significa: ” Nessuno è profeta nella [propria] patria“.

E’ vero! Ma non vale per Nicola Fiasconaro  perchè Nicola è, senza ombra di dubbio, un profeta in Patria, nella sua Sicilia, e lo è anche in tutta Italia.

Lo è diventato “predicando” instancabilmente il verbo del buon panettone artigianale dopo aver appreso tutti i segreti del Lievito Madre dai più grandi Maestri del Panettone, in Piemonte e in Lombardia.
Il Panettone era, fino a pochi anni fa, il dolce di Natale per eccellenza. Ora, grazie a Nicola, il Panettone, anzi i panettoni Fiasconaro si mangiano tutto l’anno. Sono anche sorti una serie infinita di premi e di sfide tra pasticceri, non solo in Italia.

Fiasconaro ha destagionalizzato il panettone e invece di delocalizzare l’azienda al nord Italia, culla natia del dolce natalizio, ha preferito restare a Castelbuono e creare posti di lavoro per i suoi concttadini; ha perfezionato la ricetta base arricchendola con profumi e aromi di diversi altri ingredienti, siciliani e non.

L’apoteosi l’ha raggiunta con il Panettone agli agrumi di Sicilia e lo spruzzino col Vino Vecchio Samperi Perpetuo. Non contento, per onorare al massimo la sua Sicilia, ha vestito la sua sublime creatura con un “dolce stile” di caratura mondiale, quello dei due grandi personaggi Siciliani: Dolce&Gabbana!

golosaria-panettone-fiasconaro

Una spruzzata di Vino Perpetuo sul Panettone Fiasconaro

Il Premio Telamone se lo è proprio meritato.

Ma un plauso va anche a chi sta dietro le quinte, la Famiglia Fiasconaro coi fratelli di Nicola, Martino e Fausto, e tutto lo staff e i collaboratori, tutti rematori instancabili.

Giuseppe Danielli
Direttore e Fondatore
Newsfood.com

 

 

Qui il comunicato stampa ufficiale:

A NICOLA FIASCONARO IL PRESTIGIOSO PREMIO TELAMONE 2019
COME AMBASCIATORE DEL TALENTO IMPRENDITORIALE

E DELLA CREATIVITA’ MADE IN SICILY NEL MONDO 

 

Nelle precedenti edizioni l’importante riconoscimento è stato tributato a Leonardo Sciascia, Letizia Battaglia, Giuseppe Tornatore e Andrea Camilleri, solo per citarne alcuni


Milano, 1° dicembre 2019
–  È stato assegnato ieri a Nicola Fiasconaro il Premio Telamone 2019, prestigioso riconoscimento alle personalità siciliane che si sono distinte nell’imprenditoria, nella cultura, nell’arte, già tributato nelle precedenti edizioni a Leonardo Sciascia, Letizia Battaglia, Giuseppe Tornatore e Andrea Camilleri, solo per citarne alcuni.

Chiara Cilona, Presidente della Rassegna Internazionale “Premio Telamone” promossa dall’Associazione  Ce.pa.sa (Centro Programmazione Azione Sociale di Agrigento), ha così commentato le motivazioni per l’assegnazione del riconoscimento al Maestro: “Un esempio ammirevole dell’uomo del Sud che ha realizzato con serietà e impegno un’industria dolciaria autenticamente Made in Sicily, nel rispetto della tradizione e nella migliore esaltazione dei prodotti locali”.

 

In particolare, Nicola Fiasconaro è stato premiato per aver portato al successo l’Azienda Fiasconaro,  “indiscutibilmente una delle più importanti della Sicilia nel settore dolciario”, con doti creative e talento manageriale non comuni. E ancora: imprenditore e Maestro Pasticciere di fama internazionale, Nicola “ha arricchito l’Arte pasticciera con la freschezza del celebre panettone siciliano esportato in tutto il mondo grazie alla qualità delle materie prime e ad una produzione autenticamente artigianale”.

 

“Questo premio ci rende particolarmente orgogliosi perché è un tributo al vero Dna della nostra azienda, che guido insieme ai miei fratelli Martino e Fausto, e alla tradizione di materie prime e valori che ispira da sempre la nostra visione imprenditoriale”, ha commentato con soddisfazione Nicola Fiasconaro a conclusione della 43^ edizione della manifestazione.   

 

Sapori, profumi e alchimie della Sicilia sono la suggestiva cornice della storia e della tradizione dell’azienda dolciaria Fiasconaro, nata nel 1953 a Castelbuono, nel cuore del parco delle Madonie, in provincia di Palermo. Oggi l’azienda, giunta alla terza generazione è un’eccellenza del made in Italy, con un fatturato di oltre 18 milioni di euro e una crescita del 20% su tutti i principali mercati: Italia, Canada, Francia, Stati Uniti, Germania, Inghilterra, Australia e Nuova Zelanda e con un orizzonte strategico rivolto al mercato asiatico. Fiasconaro è totalmente made in Sicily e anche il suo indotto segue la territorialità. Il panettone e la colomba Fiasconaro rappresentano il core-business dell’azienda e cresce sempre di più l’incidenza della linea di prodotti continuativi: torroncini, cubaite, creme da spalmare, mieli, marmellate, confetture e spumanti aromatici.

Redazione Newsfood.com

 Premio Telamone

La Rassegna Internazionale “Premio Telamone”, istituita quarant’anni fa dal Centro Programmazione Azione Sociale  di Agrigento-Ce.p.a.s.A., nel lontano 1977, è uno dei principali riconoscimenti internazionali assegnati annualmente ai Siciliani impegnati meritoriamente nell’imprenditoria, nella ricerca, nel sociale, nella politica, nella cultura, nell’arte, che con la propria azione contribuiscono a dare una visione positiva e talentuosa della terra di Sicilia.

Grazie alla serietà e all’impegno degli organizzatori, il Premio ha conquistato un posto di prestigio nell’attività culturale italiana, oltre a racchiudere in sé l’impegno costante per l’affermazione dei valori della pace e dello sviluppo dei popoli, costituisce un ottimo veicolo di promozione delle bellezze storiche e monumentali di cui la città di Agrigento è ricca. Non a caso il Centro Programmazione Azione Sociale di Agrigento (Ce.p.a.s.a), che ha istituito il Premio curandone da allora le edizioni e le ricorrenze annuali, ha voluto scegliere quale emblema del Premio una riproduzione dei maestosi Telamoni… (leggi tutto)

Leggi Anche
Scrivi un commento