Presentata al Cineporto l’edizione straordinaria di CioccolaTò per i 150 anni dell’Unità d’Italia

Presentata al Cineporto l’edizione straordinaria di CioccolaTò per i 150 anni dell’Unità d’Italia

In una conferenza stampa piuttosto affollata di persone al Cineporto di Torino in Via Cagliari è stata presentata la rassegna speciale di Cioccolatò
per i 150 anni dall’Unità
che si terrà dal 25 marzo al 3 aprile prossimi.

L’organizzazione è stata affidata alla Società Apice e per essa il Dottor Guarducci ha condotto la Conferenza a cui hanno partecipato un parterre di personalità tra le
l’Assessore Al Turismo della Città di Torino, Alessandro Altamura, della Provincia Ugo Perone e l’Assessore al Bilancio della Regione Piemonte Giovanna Quaglia.

Anche il Presidente della Provincia dell’Aquila Antonio del Corvo e il Console Generale del Belgio in Italia Francois Cornet d’Elzius non hanno voluto mancare l’appuntamento, visto che sia i
dolci tipici aquilani che il cioccolato belga saranno tra i protagonisti della kermesse. Era presente anche la responsabile per l’esportazione del prezioso cacao del Venezuela Sig.
Gutierrez.

Tutti gli intervenuti hanno ricordato come l’evento è importante per porre Torino in evidenza e in rapporto con la comunità internazionale e come la qualità del prodotto sia
in connubio con le sinergie degli sponsor e dei produttori che garantiscono il successo della manifestazione.

Particolarmente emozionante è stato l’intevento di una comintiva di studenti delle scuola elementari che con sue inseganti hanno proposto una canzoncina dedicata al prodotto che ha sancito
l’inizio della conferenza. Quindi il moderatore ha presentato due filmati interessanti uno riferito alla visita del Presidente De Nicola alle officine torinesi del Cioccolato negli anni del boom,
e l’altra riferita alla creazione dell’Italia in Cioccolato in Piazza Vittorio con 65.000 persone che hanno reso visita all’originale opera in cioccolato a partire dalla serata di festa del 17
marzo.

Particolarmente apprezzato l’intervento dell’Assessore al Bilancio Quaglia che da buona ex-pasticciera non ha parlato di tagli, in qualità di responsabile del Bilancio, ma di
necessità di porre attenzione alla Bilancia. Anche l’intervento del Presidente della Provincia dell’Aquila è stato particolarmente importante per dimostrare il ritorno importante
della città disastrata dal sisma di due anni fa

Un ringraziamento particolare è andato anche a tutte le associazioni di categoria e ai partner presenti, il cui contributo per la realizzazione delle diverse iniziative della
manifestazione è stato sicuramente prezioso. Per le Associazioni sono intervenuti rispettivamente: Cappa, presidente dell’Ascom che ha ricordato l’importanza del settore enogastronomico
e i nomi importanti presenti nella manifestazione, Carta della Confesercenti (anch’egli ex-pasticciere) che ha fatto una rievocazione storica all’epoca dei Savoia, con la decisione dei
responsabili del governo di detassare le pasticcerie (concedendo il famigerato “Spadino” di categoria), mentre l’esponente sardo accenava l’intenzione di coinvolgere 1.000 negozi
nell’iniziativa.

Quindi per la Confederazione Nazionale degli Artigiani è intervenuto Vaccarino, che ha confermato quella necessità di sperimentazione e innovazione nel settore già ribadita
dagli Assessori Perone e Altamura, citando infine l’importante apporto della Camera di Commercio di Torino. Infine è intervenuto Nizzola per la Confartigianato che ha ricordato la
vincente sinergia con il turismo ed il commercio come volano di un’agognata ripresa economica del settore, vista la notevole qualità dei prodotti

Al termine della conferenza, una ricca degustazione di cioccolato gentilmente offerta dai cioccolatieri torinesi e di torta Sacher accompagnata dalla panna fresca della Centrale del latte di
Torino, il tutto in abbinamento a Vermouth di Torino e Barolo chinato Giulio Cocchi, Acqua Lurisia ed un’ottima tazzina di Caffè Vergnano ha concluso al meglio la conferenza.

La Capitale del Cioccolato vi aspetta per dieci giorni all’insegna di… Cioccolatò!

Prenota Ora tra le Degustazioni in Elenco:

  • Chicche di Caffè by Vergnano
  • Pastiglie Leone
  • Tutto il Gusto della Nocciola
  • Gelato al cioccolato…
  • Pasticceria e Cioccolato Piemontese
  • Cioccolata & C. Matrimoni Impossibili
  • I distretti del cioccolato italiano
  • Caffarel ti mette l’oro in bocca
  • Specialità Lato cioccolato
  • Spazio Adulti by Slow Food
  • Lindt incontra il Barolo Chinato
  • Speciale Giornata Diversamente Cioccolata
  • Il Maestro del Cioccolato Spagnolo: Eric Rovira
  • Il re del cioccolato belga: Paul Wittamer
  • Degustazioni Over 18°
  • Serata Prohibition

Lo Storico Vermouth di Torino e l’Americano Cocchi protagonisti ad “Aperitò” e la forza del Barolo Chinato nella dolcezza del cioccolato a
“Cioccolatò 2011”

Giulio Cocchi sarà tra i protagonisti di Aperitò, rassegna dedicata agli aperitivi speciali, anche a base di cacao e cioccolato, che
animerà nelle serate di Cioccolatò (dal 25 marzo al 3 aprile) i bar e i locali tradizionali di piazza Vittorio, via Po e vie adiacenti.

Proprio nel “salotto” della capitale sabauda, dove nacque il gusto per l’aperitivo e il Vermouth, sarà presentata la riedizione dello Storico Vermouth di Torino che Giulio Cocchi
preparava partendo da una base al 100 per cento di Moscato d’Asti e la cui ricetta viene oggi proposta come ricerca storica di un prodotto originale: un atto d’amore verso il Piemonte, una
passione ininterrotta e coerente in casa Cocchi.

L’aperitivo Americano Cocchi è considerato l’Americano originale, prodotto ininterrottamente dal 1891 secondo una ricetta già allora naturale: vino bianco con molte erbe, rare
spezie e nessuna tintura. Proprio l’esclusione di additivi artificiali fu la fondamentale innovazione di Giulio Cocchi. Oggi viene prodotto in piccole partire e invecchia un anno prima di
essere messo in vendita. Va servito ben freddo con una scorza d’arancia e ghiaccio.

Il Barolo Chinato Cocchi poi, vino speciale e di tendenza, perfetto nell’abbinamento con il cioccolato, accompagnerà le più golose degustazioni di cioccolato Lindt tutti i giorni
della manifestazione alle 18 al Circolo dei Lettori di via Bogino, 9.

Vermouth storico di Torino, Americano e Barolo Chinato Cocchi potranno essere degustati al 21 Absinthe Cafè, al Caffè Elena, al Caffè Fiorio, al Caffè Roberto, al
Caffè Vicarelli, al Caffè Vittorio Veneto, al Flora, al Lab, al La Drogheria, al Lobelix II, al Just, al Revolucion Plaza, al Soho 23, allo Zero Bar e al XO’ Cafè.

La Giulio Cocchi nacque nel 1891 grazie all’intuizione di un giovane pasticcere fiorentino che, trasferitosi ad Asti, allargò l’orizzonte del proprio laboratorio artigianale misurandosi
con la creazione di liquori e spumanti. Giulio Cocchi iniziò così a preparare spumanti con il metodo classico e vini speciali che ebbero un immediato e travolgente successo, anche
grazie all’apertura di diverse filiali di vendita e degustazione: già nel 1913 se ne contavano sette nel solo Piemonte e tre all’estero.

Da trent’anni la proprietà è della famiglia Bava, che ha mantenuto la tradizione dei prodotti storici come il Barolo Chinato, l’Americano e lo Storico Vermouth di Torino ed ha
conservando il carattere artigianale legato alla qualificata produzione del metodo classico Alta Langa di cui interpreta i crue le riserve con cuvée speciali.

Maggiori informazioni: www.cocchi.it

Per scoprire nei particolari minimi, tutte le iniziative di questa settimana dolce torinese vi rimandiamo al Sito ufficiale dell’evento:www.cioccola-to.it

MUSEI E CIOCCOLATÒ

Per tutti coloro che acquisteranno il ChocoPass Plus oltre alle tante degustazioni di cioccolato, ci sarà la possibilità di usufruire di sconti presso le biglietterie dei
più importanti Musei torinesi:

FONDAZIONE MUSEO DELLE ANTICHITÀ EGIZIE DI TORINO

Via Accademia della Scienza, 6
10123 Torino
T 011 5617776
www.museoegizio.it

Ai possessori della ChocoPass Plus il Museo Egizio di Torino riconoscerà l’ingresso ridotto (pari a euro 3,50 anziché euro 7,50). Offerta usufruibile dal 25 Marzo al 3 Aprile
2011.

FONDAZIONE TORINO MUSEI

C.so Vittorio Emanuele II, 78
10121 Torino
T 011 4436901
www.fondazionetorinomusei.it

GAM – Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea
collezioni permanenti e mostre temporanee organizzate dalla Fondazione Torino Musei
€ 6.00 anziché € 7.50  

Palazzo Madama – Museo Civico d’Arte Antica
collezioni permanenti e mostre temporanee organizzate dalla Fondazione Torino Musei
€ 6.00 anziché € 7.50

MAO – Museo d’Arte Orientale
collezioni permanenti e mostre temporanee organizzate dalla Fondazione Torino Musei
€ 6.00 anziché € 7.50

Rocca – Borgo Medievale
€ 4.00 anziché € 5.00

  MUSEO ACCORSI OMETTO

CHOCOLAT: Mode e Segreti della Tavola del Settecento
Tutti i giorni tranne il lunedì dalle 16.00

Visita guidata a tema cioccolato

Costo della visita, con degustazione finale, € 5,00 invece che € 6,00

Giovedì 31 marzo ore 16.15.
“Il Cioccolato di Modica nelle carte dei Grimaldi”

Special event in cui verranno presentate le recenti scoperte archivistico-bibliografiche che assegnano alla Famiglia Grimaldi, fin dal 1746, il primato della ricetta dell’antico cioccolato
di Modica.

Parteciperanno Nino Scivoletto, Direttore del Consorzio Tutela Cioccolato di Modica, La Dott.ssa Anna Maria Iozzia, Direttrice dell’Archivio di Stato di Ragusa, e la Prof.ssa Grazia Dormiente,
Etnoantropologa.

All’incontro seguirà una degustazione di Cioccolato di Modica e di Cioccolata di Modica in tazza.

Ingresso Gratuito su prenotazione

Via Po, 55
10124 Torino
T 011 837688
www.fondazioneaccorsi.it

MUSEO DELL’AUTOMOBILE

Corso Unità d’Italia, 40
10126 Torino
T 011 677666
www.museoauto.it

Ingresso ridotto pari ad euro 6,00 dal 25 Marzo al 3 Aprile.

MUSEO NAZIONALE DEL CINEMA
MOLE ANTONELLIANA

Via Montebello, 20
10124 Torino
T 011 8138560 – 011 8138561
www.museocinema.it

Ingresso ridotto euro 5,00 anziché euro 7,00  dal 25 Marzo al 3 Aprile.

MUSEO NAZIONALE DEL RISORGIMENTO ITALIANO DI TORINO

Via Accademia della Scienza, 5
10123 Torino
T 011 5621147
www.museorisorgimentotorino.it

Ingresso gratuito fino dal 20 Marzo al 31 Marzo 2011.
Ingresso ridotto pari ad euro 5,00 dall’1 al 3 Aprile 2011.

MUSEO REGIONALE DI SCIENZE NATURALI

Via Giolitti, 36
10123 Torino
T 011 4326354
www.regione.piemonte.it/museoscienzenaturali

FONDAZIONE DNArt

Mostra “VITTORIO EMANUELE II. Il Re galantuomo” presso PALAZZO REALE DI TORINO
Piazzetta Reale, 1
10122 Torino
T 011 4369213
[email protected][email protected]

Ingresso ridotto alla mostra euro 10,00
Ingresso ridotto mostra residenza castello di Racconigi e appartamenti Reali del 2° piano euro 13,00

 

All’ingresso dei musei convenzionati i visitatori riceveranno un dolce omaggio offerto da Cioccolatò.

Andrea Novarino
Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento