E’ stato siglato a Buenos Aires l’accordo, promosso dal Ministero del lavoro, Italia Lavoro e Ministerio de Trabajo della Provincia di Buenos Aires, che consentirà ai giovani
italo-argentini di accedere a 150 tirocini formativi remunerati.

Si tratta di un accordo stretto nell’ambito del programma ITES e alla presentazione, avvenuta nella sala Benedetto Croce dell’Istituto Italiano di Cultura di Buenos Aires, hanno partecipato
Natale Forlani, Amministratore Delegato di Italia Lavoro, Jorge Bergáz Sottosegretario d’Impiego del Ministero della Produzione della Provincia di Buenos Aires, Stefano Ronca,
Ambasciatore d’Italia in Argentina, Adriana Bernardotti, Coordinatrice del progetto Ites in Argentina e Micaela Bracco, Coordinatrice Nazionale del Patronato INAS, in rappresentanza della Rete
di organizzazioni della comunità emigrata partner del Progetto.

Il progetto, in particolare, dà concrete possibilità ai giovani di inserirsi nel tessuto lavorativo della zona mediante l’accesso a tirocini formativi della durata di sei mesi
presso aziende della Provincia. Ai partecipanti, inoltre, verrà data una borsa di studio del valore di $780 pesos, l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e la tutela legale,
l’appoggio di un tutor esterno e lo sviluppo di un progetto appositamente pensato per favorire l’integrazione del tirocinante all’interno dell’azienda.