Prodi attacca Berlusconi: «i suoi continui allarmi fanno male al Paese»

I continui «al lupo al lupo» di Silvio Berlusconi fanno male al paese e seminano inquietudine e stanchezza. Romano Prodi attacca il leader di Forza Italia e nel giorno di Natale si
toglie qualche sassolino dalle scarpe. «Io ho il diritto di poter andare all’estero come lo ha avuto Berlusconi, ha dichiarato il premier in un’intervista rilasciata a Sky Tg24,
tranquillo che non ci sia una continua insidia, questa continua gioia della spallata che non serve a lui perché poi non riesce a darla, né serve all’Italia perchè fa male
alla democrazia».

Prodi ha sottolineato che il paese va verso la direzione giusta e l’inquietudine che che c’è ha come obiettivo la crescita. Sulla vicenda Alitalia Prodi ha annunciato che nel prossimo
Consiglio dei Ministri «il governo valuterà la questione considerando non solo gli aspetti economici e finanziari, ma anche quelli di influenza, di spinta o di freno nei confronti
della società italiana». Dura la reazione dell’opposizione per l’attacco a Berlusconi. Per il vicecoordinatore di Forza Italia Fabrizio Cicchitto, Prodi è arroccato nella
difesa blindata di un governo che è in agonia ormai da diverso tempo.

Leggi Anche
Scrivi un commento