“Combattere la fame nel mondo e creare condizioni di sicurezza alimentare in Africa e nei paesi più poveri è un dovere, al quale non solo l’Italia, ma l’Europa
intera non può sottrarsi”.
Così il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali on. Paolo De Castro ha commentato l’incontro con Josette Sheeran Direttore esecutivo del Programma Alimentare
Mondiale delle Nazioni Unite (PAM), ricordando anche che l’Italia è uno dei primi sostenitori a livello mondiale.
Per Josette Sheeran, nominata un mese fa alla guida dell’agenzia dell’ONU per l’assistenza alimentare, si tratta della prima visita al titolare di uno dei ministeri chiave per
il lavoro del PAM in Italia e nel mondo.

“E’ importate che il coordinamento del PAM – ha proseguito il Ministro – rimanga con base a Roma e che non si prevedano delocalizzazioni di uffici e servizi non basate su
chiare esigenze funzionali, come accaduto di recente con alcuni uffici FAO”. La Signora Sheeran ha preso atto delle preoccupazioni del Governo italiano su questo tema.
Il Ministro De Castro ha anche espresso l’auspicio che si giunga presto ad una ratifica della Convenzione di Londra per sbloccare gli interventi di aiuto alimentare.
“In Parlamento sono state già presentate due proposte di legge – ha precisato De Castro – l’obiettivo è di unificarle per risolvere la questione e consentire
all’Italia, che da sempre riveste un ruolo di primo piano negli aiuti ai paesi in via di sviluppo, di rispettare gli impegni internazionali assunti in passato”
“L’agricoltura ricopre oggi un ruolo da protagonista dello sviluppo economico – ha aggiunto il Ministro – e dunque si rinnova, rafforzandosi, la nostra responsabilità
per il raggiungimento di un obiettivo che non è più procrastinabile e al quale il PAM lavora con dedizione e serietà: costruire uno sviluppo sostenibile per riportare la
pace nelle regioni del mondo colpite da fame e guerra”.

Josette Sheeran, nel corso dell’incontro, ha sottolineato: “L’Italia è un paese fondamentale nell’aiutare il PAM a sfamare quanti soffrono la fame nel mondo. Ogni
cinque secondi un bambino muore per colpa della fame. Il sostegno dell’Italia ci aiuta a salvare ogni giorno delle vite”.
L’incontro tra il Ministro De Castro e il Direttore Esecutivo del PAM avviene alla vigilia della Conferenza annuale di Londra sulla Food Aid Convention. Si tratta di un importante
strumento multilaterale attraverso cui si è realizzata parte notevole del sostegno italiano all’agenzia delle Nazioni Unite per l’assistenza alimentare.
“La sfida dei cambiamenti climatici sta rendendo sempre più difficile la lotta contro la fame. Dobbiamo lavorare assieme per affrontare questa sfida”, ha aggiunto Sheeran
che, in passato, ha ricoperto l’incarico di Sottosegretario per l’Economia, l’Energia e l’Agricoltura presso il Dipartimento di Stato USA.

www.politicheagricole.it