Prospettive di aggravamento del carico fiscale a causa della TRISE (Tari e Tasi)

Prospettive di aggravamento del carico fiscale a causa della TRISE (Tari e Tasi)

Milano, 16 ottobre 2013

Achille Colombo Clerici è un grande esperto di problemi immobiliari e da tempo cerca di far capire che il “mattone” è tra le forme di risparmio principali nel nostro Paese. Ma
è molto a rischio perchè il Fisco continua a vederlo solo ed esclusivamente come una vacca da mungere. E il latte prelevato viene sprecato: invece di essere utilizzato per allevare
i vitelli e fare dei buoni formaggi, viene usato per ammorbidire la pelle di qualche gentil donzella.

I nostri politici hanno tutti ben chiara la cura da fare per risolvere la crisi, per far ripartire l’economia, per ridurre gli sprechi, per ridurre le tasse, per aumentare l’occupazione…la
teoria la sanno alla perfezione ma il malato Italia è sempre più grave (i dolori però li sentono ormai tutti i cittadini, salvo i pensionati d’oro, i ladri in giacca e
cravatta, e gli evasori totali).

E’ da una quarantina d’anni che cambiano i medici e i placebo, ed ancora aspettiamo che si inizi la terapia.
Sarà banale ma la conclusione la leggeremo sul referto: “la diagnosi era esatta, le cure apportate sono state perfette, il decorso clinico è nella norma, il paziente è
morto”.

Giuseppe Danielli
Direttore e Fondatore
Newsfood.com

—–Original Message—–
Date: Wed, 16 Oct 2013 13:09:17
Subject: TRISE ( Tari e Tasi ) – Disegno di Legge DdL  Stabilita’ 2014 – Commento Achille Colombo Clerici pres. Assoedilizia

      A s s o e d i l i z i a                     

Prospettive di aggravamento del carico fiscale:

Dichiarazione del presidente di Assoedilizia Achille Colombo Clerici :
« Una continua erosione dei margini di economicità per gli investimenti in immobili locati.

Questo l’effetto della introduzione della Trise-Tasi che potrà gravare ulteriormente ed in modo sensibile sul locatore soprattutto laddove, come nel caso del Comune di Milano, l’aliquota
base Imu è fissata in misura inferiore rispetto a quella massima prevista per l’Imu.

Il meccanismo impositivo della Trise-Tasi, basato sull’esigenza di coprire il mancato gettito dell’Imu prima casa e sui due criteri  della storicizzazione del gettito pregresso e della
progressiva riduzione dei trasferimenti compensativi dallo stato ai comuni, produce, come effetto, quello di spingere al rialzo il carico fiscale comunale gravante sulla componente patrimoniale
della Trise.

Altro che invarianza: del gettito forse, dell’onere fiscale individuale no di certo.»

Redazione Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento