Pubblicato il Bollettino delle entrate tributarie

Il Dipartimento per le Politiche Fiscali del Ministero dell’Economia e delle Finanze ha pubblicato il bollettino delle entrate tributarie relativo al periodo gennaio-maggio 2007 e ha reso noto
che il tasso di crescita è stato inferiore alle aspettative.
In detto periodo, infatti, le entrate tributarie sono state pari a 139.194 milioni di euro ( 6.190 milioni, pari a 4,7%, rispetto allo stesso periodo del 2006).
Il tasso di crescita è influenzato negativamente da alcuni elementi particolari, tra cui l’andamento delle accise su oli minerali e gas metano e dell’Iva sulle importazioni, a causa dei
ridotti consumi di prodotti petroliferi; il gettito dell’imposta sostitutiva sul risultato maturato delle gestioni di portafoglio.
Al netto di queste componenti, il tasso di crescita nel periodo gennaio-maggio è risultato del 6,3% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.
Nel solo mese di maggio, le entrate sono risultate di 29.507 milioni di euro (-449 milioni, pari a -1,5%, rispetto a maggio 2006), a causa dello sfalsamento di contabilizzazione di ritenute sui
buoni fruttiferi postali, anticipata ad aprile. Al netto di questa anomalia, l’andamento di maggio è stato ampiamente positivo.

Imposte dirette
Nei primi cinque mesi dell’anno, il gettito delle imposte dirette è stato di 66.782 milioni ( 2.772 milioni, pari a 4,3%).
Dall’Irpef sono provenuti 57.859 ( 2.309 milioni, pari a 4,2%) cosi suddivisi:
– 4.111 milioni (-534 milioni, pari a -11,5%) dalle ritenute sui dipendenti statali;
– 47.777 milioni ( 2.386 milioni, pari a 5,3%) dalle ritenute sui dipendenti non statali;
– 5.608 milioni ( 355 milioni, pari a 6,8%) dalle ritenute sui lavoratori autonomi;
– 363 milioni ( 102 milioni, pari a 39,1%) dall’autoliquidazione.
L’Ires ha generato gettito per 1.630 milioni ( 220 milioni, pari a 15,6%).
Imposte indirette. Il gettito delle imposte indirette nel periodo gennaio-maggio 2007 è risultato di 72.412 milioni ( 3.418 milioni, pari a 5,0%).
Le entrate relative all’Iva sono state 43.084 milioni ( 1.779 milioni, pari a 4,3%) così suddivisi:
– 37.396 milioni ( 2.001 milioni, pari a 5,7%) dalla tassazione degli scambi interni;
– 5.688 milioni (-222 milioni, pari a -3,8%) dalla tassazione delle importazioni.
L’imposta di registro ha generato entrate per 2.454 milioni ( 535 milioni, pari a 27,9%), l’imposta di bollo per 1.594 milioni ( 268 milioni, pari a 20,2%).
Il gettito dell’imposta di fabbricazione sugli oli minerali è ammontato a 7.999 milioni (-219 milioni, pari a – 2,7%) e quello dall’imposta di consumo sul gas metano a
1.637 milioni (-331 milioni, pari a -16,8%).
Dall’imposta sul consumo dei tabacchi sono provenuti 4.040 milioni ( 462 milioni, pari a 12,9%).
Le entrate relative ai giochi hanno fatto incassare, in complesso, 5.188 milioni ( 391 milioni, pari a 8,2%), di cui dal lotto 2.444 milioni (-602 milioni, pari a -19,8%).

Ruoli
Nel periodo gennaio-maggio 2007 il gettito derivante dai ruoli è risultato di 1.416 milioni ( 512 milioni, pari a 56,6%) così suddivisi:
– 871 milioni ( 315 milioni, pari a 56,7%) dalle imposte dirette
– 545 milioni ( 197 milioni, pari a 56,6%) dalle imposte indirette.

Entrate territoriali e degli enti locali

Le entrate degli enti territoriali e locali riferite al periodo gennaio-maggio 2007 sono state di 8.136 milioni ( 341 milioni, pari a 4,4%) così suddivisi:
– 2.147 milioni ( 270 milioni, pari a 14,4%) dall’addizionale regionale all’Irpef;
– 624 milioni ( 143 milioni, pari a 29,7%) dall’addizionale comunale all’Irpef;
– 5.365 milioni (-72 milioni, pari a -1,3%) dall’Irap.

Bollettino delle entrate tributarie, sintesi
Scarica il documento completo in formato .Pdf

Bollettino delle entrate tributarie
Scarica il documento completo in formato .Pdf

Related Posts
Leave a reply