Puglia, olivi per il Royal Baby

Puglia, olivi per il Royal Baby

Olivi in onore del Royal Baby, il figlio di William e Kate. A piantarli, una squadra composta da studenti dell’Istituto Galilei – Costà, rappresentanti della città di Salento e
Francesco Pacella, assessore al turismo e all’agricoltura della Provincia di Lecce. In base alla cultura locale, si tratta di un augurio di lunga vita e salute: così come l’olivo
salentino è saldo nella sua terra, così il bambino possa rappresentare a lungo il suo Paese.

Pensata per onorare il prossimo arrivato della famiglia reale britannica, l’iniziativa è denominata Thank UK e va inserita in un quadro di promozione della Puglia nel mondo anglosassone.
Sempre più spesso infatti abitanti delle isole britanniche decidono di stabilirsi nel tacco d’Italia, attratti dal mix di arte, cultura, buon cibo e clima gradevole.

Tra gli esempi l’attrice e premio Oscar Helen Mirren, che ha acquistato un’intera masseria. O la conduttrice TV Amanda Lamb, che si è orientata verso un palazzo del 800.

Meno selettivo ma più numericamente evidente, il Salentoshire: l’amore verso la terra vista, vista come località turistica, e per i prodotti alimentari.

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento