Grande successo per la festa del Pane di Ravenna. La provincia si è confermata anche quest’anno fra le più attive nella celebrazione di questo grande appuntamento.
Mercoledì scorso tutti i consumatori che sono entrati nei 220 panifici e rivendite della provincia di Ravenna si sono sentiti ancora di più una persona di famiglia.
La conferenza stampa di presentazione della festa (clicca per ingrandire) Oltre a un sorriso e al profumo del pane appena sfornato hanno trovato i negozi addobbati con manifesti, bandierine,
palloncini, depliant e i tipici berretti a “bustina”.

Inoltre, come per l’edizione passata, è stata distribuita una tovaglietta – ideale per la prima colazione – dove si invitano i consumatori a ‘provare’ a fare il pane e a riscoprire
la genuinità e la differenza del prodotto artigianale nei confronti di quello industriale.

In tutti i forni è stato possibile degustare i prodotti che ogni panificatore ha elaborato e sono state ospitate moltissime scolaresche.

“Il nostro obiettivo è che, come nelle quattro edizioni precedenti, i panifici diventino un luogo di festa dove ricordare questo alimento amico, genuino, fresco, artigianale tanto legato
alla nostra tradizione da essere scelto dalla maggioranza degli italiani”, aveva dichiarato il presidente del Sindacato, Giancarlo Ceccolini, alla vigilia della manifestazione. Obiettivo che
è stato ampliamente centrato.

www.fornaioamico.it