Reddito agricolo: Ma quanto guadagna davvero l’agricoltore?

Reddito agricolo: Ma quanto guadagna davvero l’agricoltore?

Per ogni euro speso dagli italiani per l’acquisto di alimenti, oltre la metà (il 60%) va alla distribuzione commerciale, il 23% all’industria di trasformazione e solo il 17% a remunerare
il prodotto agricolo. E’ quanto emerge dall’analisi presentata nell’assemblea nazionale della Coldiretti, dalla quale si evidenzia che il prezzo di un prodotto aumenta più di cinque volte
dal campo alla tavola, per colpa delle distorsioni e delle speculazioni lungo la filiera.   

I nuovi poteri forti della filiera agroalimentare, come la grande distribuzione commerciale – prosegue Coldiretti -, sfruttano il loro potere di mercato nei confronti degli agricoltori, che in
molti casi non riescono a coprire i costi di produzione: è quindi necessario un intervento nei confronti di un comportamento commerciale lesivo della concorrenza.

A questo “strapotere contrattuale” della Gdo la Coldiretti si dice però “impegnata a reagire direttamente”, con il progetto operativo per una ‘Filiera agricola tutta italiana’ che ha come
obiettivo “di sostenere il reddito degli agricoltori eliminando le distorsioni e tagliando le intermediazioni”.   

Coldiretti sottolinea come il progetto abbia già prodotto risultati concreti: dal via al più grande circuito europeo di Farmers market, alla nascita con Consorzi Agrari d’Italia
(Cai) della prima e più importante holding italiana degli agricoltori, dalla commercializzazione della prima pasta dei coltivatori italiani all’avvio della prima e più grande
società di trading europea dei cereali di proprietà degli agricoltori, dalla sottoscrizione del maggior contratto europeo di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili da
biomasse tutte italiane all’accreditamento di circa mille nuovi punti di vendita diretta di Campagna Amica al mese.

Ansa.it per NEWSFOOD.com

Leggi Anche
Commento ( 1 )
  1. Luca
    9 Gennaio 2016 at 11:20 pm

    Nipote di contadini,mezzadri e poi floricoltori,vorrei riprendere la terr,quali sono i lavori odierni di agraria che portano ad un guadagno sicuro?

Scrivi un commento