Roma, 28 Settembre 2007 – “La giunta regionale ha riconosciuto la Strada del vino Terra del Cesanese di Olevano Romano”.

Lo annuncia Daniela Valentini, assessore all’Agricoltura della Regione Lazio. È la settima Strada del Lazio che si aggiunge alle altre sei già riconosciute in passato. Il suo
territorio comprende per intero il comune di Olevano Romano e in parte quello di Genazzano, mentre il comitato promotore è composto da aziende agricole, vitivinicole, cooperative e
cantine sociali.

La nuova Strada vanta inoltre un patrimonio enologico di qualità, come la celebre DOC di Olevano Romano. “La Terra del Cesanese – ha proseguito la Valentini – entra ora a far parte di un
percorso di sviluppo che punta sulla crescita e la competitività delle Strade e della loro offerta enogastronomica e turistica, perché costituiscono una realtà fondamentale
per il rilancio dell’economia laziale; un percorso su cui abbiamo investito molto. Dalla nascita a Roma del Centro Servizi per il Turismo, che ha riscosso un grande successo, ai finanziamenti
per le attività promozionali delle Strade. Uno sviluppo che abbiamo intrecciato con le misure del nuovo PSR, le politiche sui distretti, i tavoli di filiera e la commercializzazione.
Tutto ciò – ha concluso l’assessore – perché vogliamo che le Strade del Vino e dell’Olio siano in grado di fare economia e camminare con le proprie gambe”.