Registrazione telematica dei contratti di locazione

Sul sito dell’Agenzia delle Entrate (www.agenziaentrate.gov.it) è disponibile il software per la registrazione telematica dei contratti di
locazione. Essa è consentita a tutti i contribuenti, mentre è obbligatoria per coloro che dispongono per un numero di immobili superiore a 100 (i cosiddetti “grandi
contribuenti”).

Tale metodi di registrazione presenta il vantaggio di consentire il pagamento immediato di imposte di bollo, registro ed eventuali sanzioni ed interessi.

Per usufruire del servizio, gli utenti devono essere abilitati ad Entratel o a Fisconline e devono:

– essere titolari (o contitolari con firma disgiunta) di un conto corrente presso uno degli uffici bancari convenzionati con  l’Agenzia delle Entrate

– inserire nel file contente i dati del contratto anche l’importo delle somme che devono essere pagate

– comunicare gli estremi del conto corrente su cui l’Agenzia delle Entrate deve addebitare le imposte.

 

Per la registrazione telematica dei contratti, sul sito dell’Agenzia è reperibile la versione
del software 3.2.2

 con le relative istruzioni e le modalità per la compilazione.


L’Agenzia specifica che è possibile che sia riscontrato l’errore D003 (importo del canone costante errato, omesso o uguale a zero). In questo caso
l’utente dovrà seguire la procedura indicata dall’Agenzia stessa, che riportiamo:

Vai al software 3.2.2 sul sito dell’Agenzia delle Entrate

Related Posts
Leave a reply