La passione per la cucina ed il buon vino e per lo sport all’aria aperta finalmente insieme: la Cooking Cup riesce a fondere questi elementi in maniera sublime.

La regata si disputerà sabato 30 giugno a Venezia e vedrà le imbarcazioni iscritte impegnate in una doppia gara. Mentre gli equipaggi si affronteranno in una gara di
velocità su un percorso di piccola crociera (massimo 13 miglia) nella laguna di Venezia, in cambusa un cuoco sarà intento a preparare un piatto, a scelta tra primo e secondo, per
almeno tre persone.

Al piatto verranno assegnati tre punteggi, che terranno conto della bontà, del grado di difficoltà e della presentazione estetica. Vincerà la regata l’imbarcazione che
riuscirà a riportare il miglior punteggio sia in termini di tempo di regata sia nella gara di cucina.

Gli ingredienti per una manifestazione vincente ci sono. Se vi si aggiunge il rispetto per la natura e l’amore per l’ambiente il connubio è perfetto. Ed anche questo è possibile:
Relight, società impegnata nella promozione delle energie rinnovabili che da quest’anno partecipa alle più importanti regate del Mediterraneo con la sua neovarata X-35,
sarà presente anche alla Cooking Cup. Lo scopo è quello di diffondere il più possibile, all’interno di un contesto sportivo e dinamico come quello delle regate, la cultura
circa l’importanza delle rinnovabili.

La regata avrà inizio sabato 30 giugno dalle ore 12.30 alle ore 16.00, e sarà seguita, dalle 17.30 in poi, da un’esposizione dei piatti sulla banchina dell’isola di S.
Giorgio.
Per Relight anche questa regata sarà un’occasione per parlare di salvaguardia ambientale ed energia pulita, unendo la passione per il mare e lo sport a quella per il mangiar bene, il
tutto nel più totale rispetto dell’ambiente.

www.relight.it