Il Ministro della salute Livia Turco ed il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali Paolo De Castro hanno incontrato oggi le associazioni dei produttori e degli utilizzatori di
latte di bufala della Regione Campania per illustrare gli interventi di vigilanza e controllo, adottati in cooperazione con la commissione dell’Unione Europea, che hanno permesso di risolvere
efficacemente i blocchi delle importazioni decisi da un piccolo numero di Paesi a seguito della vicenda diossina.

Assolatte, che ha partecipato alla riunione, ha osservato che gli interventi dei due Ministeri sgombrano definitivamente il campo da ogni preoccupazione, nell’interesse dei consumatori e della
filiera, ed ha perciò offerto la propria collaborazione per la effettuazione di ulteriori controlli a tappeto presso tutti gli allevamenti di bufale dell’intero territorio Campano. A tal
fine, l’industria si è messa a totale disposizione dei laboratori pubblici affinché i campioni di latte necessari possano essere prelevati direttamente presso i caseifici.

Assolatte è certa che questo servirà a dissipare ogni dubbio residuo sulla qualità dei prodotti in commercio e a rassicurare tutti i consumatori sulla totale sicurezza
degli stessi.