Roma, 24 Settembre 2007 – Un ulteriore passo in avanti sulla strada della riduzione degli Enti Regionali.

Dopo l’ok della Giunta, su proposta dell’Assessore agli Affari Istituzionali, Enti Locali e Sicurezza, Daniele Fichera, sarà ora il Consiglio Regionale a dover decidere sulla
razionalizzazione degli Enti Regionali.

Saranno sciolti ed internalizzati: Ardis, Agensport, Agenzia Lazio Lavoro, Agenzia Regionale Parchi, mentre Irvit e l’Istituto Montecelio saranno trasformati in fondazioni con il contributo
degli Enti Locali.

La proposta prevede, tra l’altro, la riforma in Enti Pubblici Dipendenti dotati di autonoma personalità giuridica, ai sensi dell’art. 55 dello Statuto Regionale, degli enti: Arpa, Asp,
Aremol, Arsial, Laziodisu, le cui caratteristiche di governance saranno disciplinate da specifiche norme e nel rispetto degli indirizzi generali indicati dal ministro Linda Lanzillotta con la
legge finanziaria 2007, tesa alla riduzione di sprechi e ridondanze.

“Mi auguro – ha dichiarato l’Assessore Fichera – che il Consiglio Regionale recepisca questa equilibrata proposta, che, da una parte elimina duplicazioni non necessarie e dall’altra salvaguarda
la necessaria autonomia di alcune importanti istituzioni”.