Rifiuti, ancora tensione in Campania

E’ cominciata un’altra giornata di tensione nel napoletano per l’emergenza rifiuti. Decine di persone che protestano contro la riapertura del sito di stoccaggio di Marigliano hanno interrotto
la linea ferroviaria regionale che collega Salerno con Cancello. Per lo stesso motivo un altro gruppo di manifestanti ha bloccato per un’ora l’autostrada A30 in direzione Caserta.

Nella notte proteste in tutta la provincia di Napoli: 70 i roghi di rifiuti spenti dai vigili del fuoco. Oggi i sindaci della zona dovrebbero incontrare nella prefettura di Napoli il
commissario straordinario Gianni De Gennaro, che entro la giornata potrebbe decidere sui siti di stoccaggio e sulle discariche. C’è attesa, infine, anche per la decisione della
Commissione Europea sull’invio all’Italia di un parere sull’emergenza rifiuti in Campania.

Leggi Anche
Scrivi un commento