Rifiuti, Bassolino: «ho la coscienza a posto, sento il dovere di andare avanti»

.

Il governatore della Campania respinge le accuse dopo il rinvio a giudizio per presunte irregolarità commesse nella gestione del ciclo dei rifiuti

post 1204329600 border 1505952000

«Ho la coscienza a posto e le mani pulite». Così il governatore della Campania Antonio Bassolino ribadisce la correttezza della propria condotta dopo che la procura di Napoli
ha deciso di rinviarlo a giudizio insieme ad altre 27 indagati per presunte irregolarità nella gestione del ciclo dei rifiuti.

Bassolino ha spiegato che non ha intenzione di farsi da parte: «Sento il dovere di andare avanti – ha detto – per dare un contributo, al fianco del commissario De Gennaro, per uscire
dall’emergenza rifiuti e per combattere a testa alta perché emerga la verità, quella politica e quella giudiziaria. Perché io non ho fatto nulla di male».

Tagged
Categorie

Nessun commento

Nessun commento!

Non ci sono ancora commenti, ma puoi essere il primo a commentare questo articolo.

Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Rifiuti, Bassolino: «ho la coscienza a posto, sento il dovere di andare avanti»

Servizio di Simona Buonomano.

Il governatore della Campania respinge le accuse dopo il rinvio a giudizio per presunte irregolarità commesse nella gestione del ciclo dei rifiuti

post 1204329600 border 1505952000

Tagged
Categorie

Nessun commento

Nessun commento!

Non ci sono ancora commenti, ma puoi essere il primo a commentare questo articolo.

Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *