Il 27 giugno 2007, a Roma si è tenuto – nell’ambito della trattativa per il rinnovo del Ccnl per l’industria alimentare – l’ultimo dei tre incontri programmati tra i Segretari di
Fai-Cisl, Flai-Cgil e Uila-Uil (Chiriaco, Mantegazza, Pastrello, Sambucini e Crogi) e il Dott. Piccialuti, accompagnato dal Dott. Franceschini e dal Dott. Cardia ed assistito dal Dott. Ricci
Curbastro di Confindustria.

Nel corso dell’incontro le ulteriori disponibilità manifestate dal Dott. Piccialuti – sulla base delle indicazioni ricevute nell’ambito della riunione di Delegazione del 26 giugno – non
sono state ritenute soddisfacenti da parte dei rappresentanti sindacali.

I Sindacati hanno inoltre comunicato che avrebbero comunque dato luogo alle agitazioni preannunciate a partire dal 1° luglio p.v. (v. allegato), rendendo con ciò inutile ogni
possibile prosecuzione dell’incontro, e smentendo in tal modo, anche sul piano metodologico, il percorso comunemente intrapreso.

I Sindacati infine hanno proposto una ripresa del confronto ad oltranza, a partire dal giorno 16 luglio p.v..

Da parte datoriale – pur contestando la scelta adottata, inutilmente dannosa per le imprese ed assunta senza una reale presa in considerazione delle aperture manifestate dalla controparte – si
è data disponibilità ad una convocazione delle rispettive delegazioni, al fine di ricercare una possibile soluzione del negoziato, alla condizione che la ripresa della trattativa
sia preceduta ed accompagnata dalla cessazione di qualsiasi forma di agitazione.

Allegato

Roma 27 giugno 2007

Alle Segreterie delle
FAI – FLAI – UILA
Regionali e Territoriali

Loro Sedi

Oggetto: Rinnovo CCNL Federalimentare

Come concordato con la delegazione trattante nell’ultima riunione plenaria del 13 c.m., le Segreterie Nazionali di FAI – FLAI – UILA si sono confrontate con la Federalimentare nei giorni 21 –
22 e 27 giugno su relazioni industriali, organismo per la formazione, pari opportunità, malattia.

Pur avendo acquisito parziali risultati negoziali, le Segreterie Nazionali ritengono del tutto insufficiente quanto ottenuto per considerare il negoziato sul rinnovo del CCNL dell’Industria
Alimentare in fase conclusiva.

Rimangono profonde e sostanziali differenze su appalti, mercato del lavoro, classificazione e salario.

In questo quadro le Segreterie Nazionali confermano a partire dal 1 luglio 2007 il blocco totale delle prestazioni aggiuntive, flessibilità e straordinari in tutti i posti di lavoro.

Le Segreterie Nazionali convocano la delegazione trattante per il giorno 9 luglio alle ore 14.00 a Roma (Sede da definire) e comunicano di avere proposto alla Federalimentare la data per la
ripresa della trattativa a delegazioni plenarie per il giorno 16 luglio 2007.

Cordiali saluti

FAI CISL: A. Gorini – G. Pastrello
FLAI CGIL: F. Chiriaco
UILA UIL: S. Mantegazza

www.federalimentare.it