La scorsa settimana, mercoledì 20 giugno, la Federazione Italiana Panificatori ha partecipato al tavolo di trattativa per il rinnovo del contratto nazionale presso la sede del ministero
del Lavoro. Presenti come delegazione il vicepresidente nazionale Bernardino Bartocci, il responsabile sindacale Claudio Fierro e il consulente federale Enrico Claudio Schiavone. Il testo delle
proposte federali recepite dalle parti.

La Federazione Italiana Panificatori, quale organizzazione storicamente maggiormente rappresentativa del settore, è oggi presente ritenendo doveroso rispondere all’ invito istituzionale
che le è stato rivolto.

Questa Federazione, peraltro, ricorda di aver siglato l’ultimo rinnovo contrattuale in data 19 luglio 2005 a copertura del quadriennio 2004/2008 e, pertanto, pur riconoscendo esservi ad oggi un
ritardo nelle procedure di rinnovo per il periodo 2006/2008, non ritiene sussistano motivazioni tali da giustificare una convocazione ministeriale finalizzata ad una mediazione tra le parti,
che solo periodi di carenza ben più lunghi potrebbero adeguatamente motivare. La scrivente, peraltro, ritiene doveroso sottolineare a questo tavolo come il ritardo sopra ricordato trovi
precisa e sostanziale motivazione soprattutto nella mancata sottoscrizione del precedente rinnovo da parte di organizzazioni sia datoriali che dei lavoratori. Ciò rende evidentemente
difficile qualunque ulteriore proseguio della trattativa che pure questa organizzazione ha volonterosamente intrapreso con le rappresentanze sindacali dei lavoratori.

Questa Federazione, pertanto, nel ritenere che l’odierna convocazione delle parti possa trovare eventuale motivazione esclusivamente in ordine al rinnovo contrattuale quadriennio 2004/2008,
è comunque oggi presente per rispetto istituzionale ma anche per formulare in questa autorevolissima sede l’auspicio, peraltro già ripetutamente espresso e ribadito in altre sedi,
che le Organizzazioni sia dei lavoratori che datoriali che ad oggi non hanno ancora provveduto a concludere le procedure di stipula del contratto sopra richiamato provvedano tempestivamente a
superare tale vacanza e riprendano quanto prima le trattative con spirito unitario, consentendo una soluzione che sia di soddisfazione sia per le aziende che per i lavoratori del settore.

E’ con tale auspicio che la Federazione Italiana Panificatori riconferma piena disponibilità a proseguire nell’iter di rinnovo contrattuale già intrapreso e relativo alla parte
economica del biennio 2006-2008, fermo restando che esso dovrà avvenire nelle sedi naturali di trattativa che sono proprie delle Parti, non sussistendo ad oggi, per quanto riguarda la
presente Federazione, alcuna motivazione che giustifichi un intervento di mediazione istituzionale tra le Parti.

Alla fine della riunione sono state previste delle date per incontri da tenersi tra le parti nel prossimo mese di luglio.

www.fornaioamico.it