Con circolare del 4 gennaio 2007, n. 3, l’Inps ha comunicato le modifiche che interverranno nel pagamento delle pensioni per l’anno 2007.
In particolare l’Inps segnala le seguenti variazioni:
– la perequazione automatica che determina gli importi dei trattamenti minimi per gli anni 2006 e 2007 e le fasce di pensione (cfr. allegato 1);
– i limiti di reddito per le pensioni destinate a invalidi civili, sordomuti e ciechi sono aumentati del 2,03% e la quota perequabile dell’indennità è del 3,01%;
– l’indennità di frequenza è stata rinnovata in base alla fascia memorizzata;
– le indennità previste per i lavoratori affetti da talassemia major (morbo di Cooley) e drepanocitosi sono state adeguate al trattamento minimo;
– sono state ricalcolate le prestazioni spettanti ad invalidi civili e sordomuti che compiono il 65mo anno di età entro il 30 novembre 2007 e per i quali risultano memorizzate negli
archivi le registrazioni reddituali necessarie all’accertamento del diritto e della misura all’assegno sociale;
– gli importi delle prestazioni INVCIV sono stati azzerati dal mese successivo a quello di scadenza della revisione sanitaria;
– gli importi degli assegni di invalidità scaduti e non confermati saranno azzerati;
– gli assegni di sostegno al reddito sono stati riconfermati;
– le pensioni ai superstiti, intestate ad unico titolare con scadenza nell’anno 2007, sono state rinnovate con l’importo mensile perequato fino al mese antecedente quello di cessazione del
diritto e con l’importo pari a zero a partire dal mese della perdita del diritto;
– per la tassazione relativa al 2007, l’Istituto si è adeguato alla Finanziaria 2007 e ha apportato modifiche sostanziali al sistema delle ritenute IRPEF, inerenti alla rimodulazione
delle aliquote e degli scaglioni di reddito, alle detrazioni per i carichi di famiglia (che sotituiscono le deduzioni per gli oneri di famiglia), all’eliminazione della no tax area e
all’introduzione di “detrazioni per i redditi di lavoro dipendente, per i redditi da pensione e per i redditi di lavoro autonomo e di impresa minore”, all’abolizione del contributo di
solidarietà del 4% sulla parte di reddito imponibile eccedente l’importo di 100.000 euro;
– la tassazione congiunta è applicata in relazione a quanto stabilito dalla circolare dell’Agenzia delle Entrate, del 22 dicembre 2006, n. 52, ovvero in misura proporzionale;
– modifiche relative all’addizionale regionale e comunale all’IRPEF.

Tutte le specifiche e le ulteriori variazioni sono indicate e illustrate all’interno della suddetta circolare, che è completata dalle tabelle di riferimento contenute negli allegati.

Circolare Inps 4 gennaio 2007, n. 3
Scarica il documento completo in formato .Pdf

Allegato 1 – Rinnovo 2007 – Tabelle
Scarica il documento completo in formato .Pdf

Allegato 2 – Modello CUD 2007
Scarica il documento completo in formato .Pdf

Allegato 3 – Modello ICRIC01
Scarica il documento completo in formato .Pdf

Allegato 4 – Modello ICINC01
Scarica il documento completo in formato .Pdf

Allegato 5 – Elenco comuni e aliquote
Scarica il documento completo in formato Excel