Vedi altri articoli e video Identità Golose 2018 (Clicca qui)

 

Identità Golose, 4 marzo 2018
Intervista di Giuseppe Danielli a Massimo Bove, responsabile commerciale dell’azienda.

 

Riserva San Massimo è il massimo dei massimi del Riso Carnaroli. Newsfood l’ha “scoperta” nel 2011

(vedi articoli e video  su Newsfood.com)

(Vedi la pagina Twitter della Riserva San Massimo)

 

Per tre giorni, a Identità Golose, si sono susseguiti risi e risotti cucinati da diversi chef.

Massimo Bove:-“Riserva San Massimo dopo 6 anni dall’ultima partecipazione a Identità Golose ritorna al congresso degli chef con più certezze e autorevolezza ma ancora con il suo classico Carnaroli Autentico bianco e Integrale che dall’ultima edizione del 2012 è diventato sempre più una certezza nelle cucine di molti ristoranti attenti alla qualità delle materie prima ma anche al Fattore Umano tema di questa edizione.

Si Il fattore Umano, la passione che spinge la nostra realtà agricola a ricercare ogni giorno il massimo della qualità e della perfezione dal campo alle consegne passando dal rapporto unico con gli chef, perché si deve fare sempre squadra tra la produzione e con chi lo trasforma in una ricetta unica; ed è proprio per questo che durante questa edizione 2018 al nostro stand faremo una formula nuova la Chef Roulette per dare spazio a tutti gli chef di fare un solo Risotto e così rendere realtà il fattore umano, un Riso Carnaroli che prende forma in Risotti con mani e scuole di pensiero differenti.”

Gli chef che si sono alternati allo stand sono:

Chef Giovanni ricciardella (ristorante cascina vittoria)

Chef Morena Maci (chef privata)

Chef Antonio Danise (Ristorante Villa necchi alla portalupa)

Chef Antonella Coppola (chef privata)

Chef Brino Camera (ristorante crotto del sergente)

Chef Diedo Rossi (Trattoria Trippa)

Chef Cesare battisti (Ristorante Ratanà)

Chef Federico Beretta (ristorante Feel como)

Chef Fabrizio Ferrari (ristorante Unico milano)

Chef Carlo Molon (ristorante dello Sheraton lake como)

Chef Piercarlo Zanotti (Ristorante del cappuccini resort in franciacorta)

Chef Damiano Dorati (Hosteria la cave cantù)

Dario Guidi (ristorante Magenes)

Chef Salvatore e Vincenzo Buttice (Ristorante il Moro di monza)

Chef Samuele Maio (Ristorante salvo cacciatori di Imperia)

Chef Gelatiere Massimiliano scotti (campione europeo del gelato della gelateria VeroLatte di vigevano)

Riserva San Massimo
Qui si produce il riso Carnaroli, quello autentico, ma soprattutto è coltivato in un’oasi faunistica protetta nel Parco del Ticino dove sgorgano sorgenti incontaminate e dove non vengono usati veleni e anticrittogamici.

A garanzia di questo, sul sito, in home page, capeggia una frase a firma di Reinhold Messner :

Ciò che Guido Antonello ha creato in Lombardia con l’Azienda Agricola San Massimo è un esempio di vita creativa e verde e sottolineando che la natura umana fa parte dell’insieme del cosmo, dimostra capacità e responsabilità per un modo di vivere in un mondo da vivere. Come piace anche a me.

Reinhold Messner

Azienda Agricola San Massimo
Loc. Cascina San Massimo
27027 Gropello Cairoli (PV)
Tel. +39 0382 817239
E-Mail [email protected]