Ristorante “Punto G” di Emilio Solano a Monza: serata di pesce e Champagne

Ristorante “Punto G” di Emilio Solano a Monza: serata di pesce e Champagne

Il 30 luglio a Monza gran serata di pesce e Champagne al Ristorante “Punto G” di Emilio Solano a Monza

 

Menù di pesce pensato da uno chef italiano per accompagnare tre grandi Champagne per una serata che sicuramente rappresenterà un viaggio all’insegna del piacere dei sensi, in cui la raffinatezza delle bollicine più blasonate del mondo incontreranno l’estro e la passione di uno degli “indirizzi gourmet” più interessanti del momento e, cioè, il ristorante “Punto G” ubicato nel centro di Monza, dove lo chef Emilio Solano segue solo tre parole d’ordine: materie prime di altissima qualità, contaminazione, eleganza. Si “troveranno” nel menù di pesce che ha previsto per la speciale serata del 30 luglio dedicata agli Champagne di tre grandi maison che, agli appassionati italiani delle bollicine francesi, ha fatto conoscere Pellegrini, distributore bergamasco di prodotti di alta gamma.

 

Crudo di mare
e Champagne Francis Orban Extra Brut

Ad aprire le danze di questo percorso sensoriale, sarà un’entrée a base di crudo di mare a cui sarà abbinato lo Champagne Francis Orban Extra Brut che per la sua trama persistente e di corpo tipica del Pinot Meunier in purezza, rappresenta un compagno ideale per un aperitivo raffinato.

A curare queste bollicine è un giovane enologo di Leuvrigny, cittadina ubicata sulla riva destra della Marna, Francis Orban, dove ottiene questo Champagne dal colore dorato che si presenta con piacevoli e intensi profumi di pesca gialla e, al palato, con note fruttate fini ed eleganti sostenuti da una trama minerale e speziata che gli dona buona persistenza.

Scialatielli alle vongole veraci
e Champagne Guiborat Tethys.16

A seguire gli Scialatielli alle vongole veraci, mandorle e limoni della costiera (la Costiera Amalfitana) che saranno proposti in abbinamento allo Champagne Guiborat Tethys.16, una cuvée prodotta da uve Chardonnay di 4 parcelle della Côte des Blancs, tutte Grand Cru, che stupisce per il suo profumo delicatamente fruttato, la sua purezza, precisione ed eleganza.

Rombo con brodo Dashi
e Champagne Pouillon Rèserve

Il secondo piatto che l’abile chef di Punto G proporrà agli ospiti sarà un Rombo con brodo Dashi e crudità di verdurine di stagione, accompagnato dallo Champagne Pouillon Rèserve, un vino che esprime ad ogni sorso le tradizioni e la storia del terroir dove viene prodotto. La freschezza di questo blend equilibrato, dominato dal Pinot Noir, è frutto di uve provenienti da cinque comuni differenti, ognuno caratterizzato da un suo terroir e microclima particolari. Conquista il corpo robusto e il frutto cremoso che nasce dal sapiente uso di barrique e botti di legno. E’ un vino di gran razza, complesso, potremmo dire unico.

Anguria
e Sherry Ximènez-Spìnola

Conclusione con il dessert a base di anguria leggermente piccante e gel alla menta che – quasi un omaggio alla Spagna – sarà accompagnato dallo Sherry Ximènez-Spìnola, prodotto di altissima qualità realizzato da una delle aziende spagnole di distillati più prestigiose al mondo.
Ad accompagnare gli ospiti in questo percorso gourmet d’eccellenza e a raccontare caratteristiche e storia dei vini in degustazione, ci penserà Pietro Pellegrini, proprietario della nota azienda di famiglia che da oltre un secolo seleziona e distribuisce prodotti vitivinicoli e distillati di alta qualità.

Il prezzo della serata è di 95 euro.

 

 

Per info e prenotazioni:
www.ristorantepuntog.com

Ristorante Punto G
Via Parravicini 34 – Monza

 

 

 

Maria Michele Pizzillo

Redazione Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento