Rnnovato il CCNL dei Contoterzisti

Il giorno, 26 Febbraio 2008, presso l’Associazione degli Industriali di Firenze è stato rinnovato il CCNL per i lavoratori dipendenti da imprese che esercitano attività di
contoterzismo in agricoltura.

In tempi abbastanza rapidi Fai-Flai-Uila hanno chiuso la trattativa che ha definito la rivisitazione di alcune norme contrattuali e gli aumenti retributivi concordati sono pari al 6,1 % per il
biennio 2008-2009, così distribuiti: il 3,1 % dal 1° gennaio 2008 e il 3 % dal 1° gennaio 2009.
Inoltre sono state apportate modifiche sul capitolo delle relazioni sindacali, sull’assunzione, sul periodo di prova, sulle mansioni e cambiamento di qualifica, sul servizio di leva,
sull’aspettativa, sulla Previdenza complementare, su Salute e sicurezza sul lavoro, su malattia ed infortunio, sul Contratto di inserimento, su studio, corsi di formazione e formazione
continua, sull’apprendistato professionalizzante.

Oltre all’aspetto salariale le parti qualificanti del suddetto rinnovo sono l’integrazione della malattia su quanto corrisposto dall’INPS che passa dall’80% al 90%, mentre per l’integrazione
dell’infortunio su quanto corrisposto dall’INAIL passa dall’80% al 90% con l’impegno che predetta percentuale aumenterà al 100% nel prossimo rinnovo economico biennale.
E’ stato abbreviato il periodo di prova per gli impiegati, che passano a 30 gg. per i livelli 5°e 4° (prima erano 2 mesi) e 60 gg. per i livelli 3°, 2° e 1° (prima erano 4
mesi).

Sempre per gli impiegati è stato portato da 6 a 4 mesi il periodo per il passaggio di qualifica.
E’ stato, inoltre, definito l’articolato relativo alla Previdenza Complementare prevedendo Alifond quale fondo di riferimento per tutti i lavoratori. Per quanto riguarda il capitolo sicurezza
sul lavoro, invece, è stato aggiornato il testo sul rilascio del documento di valutazione dei rischi e il registro degli infortuni così come prevede la legge 123/07. Inoltre, si
è convenuto di rivedere detto articolo dopo la promulgazione del Testo Unico sulla Sicurezza e Salute dei lavoratori. Si è concordato, inoltre, che il fondo paritetico per la
formazione continua per il comparto agromeccanico è FOR.AGRI.
Infine, è stato normato l’apprendistato professionalizzate con le stesse caratteristiche di quello già normato nel CCNL Operai agricoli e florovivaisti.

Salvatore Arnesano

Related Posts
Leave a reply